Marco Scipioni
No Comments

Calciomercato Bologna, 5 colpi per tornare grandi

Il Bologna e un progetto finalmente serio e importante: ecco i 5 possibili colpi per una Serie A tranquilla e soddisfacente.

Calciomercato Bologna, 5 colpi per tornare grandi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Emiliano Viviano, tra i possibili colpi del Bologna

Emiliano Viviano, tra i possibili colpi del Bologna

Il Bologna ha ottenuto la promozione nella finale dei play-off e ora lavora per tornare gradualmente protagonista nel massimo campionato di Serie A. Con la nuova coppia Saputo-Tacopina e un mercato oramai alle porte, proviamo a vedere quali potrebbero i possibili colpi del mercato bolognese.

VIVIANO- Non è un mistero che il Bologna sia alla ricerca di un nuovo portiere e Viviano, in prestito con diritto di riscatto alla Sampdoria, potrebbe tornare al Palermo, chiuso, però, da Sorrentino. La voglia di tornare protagonista ad alto livello e di giocare da titolare, potrebbero essere fattori molto forte nella decisione del portiere riguardo il suo futuro.

SPOLLI- Il difensore del Catania, in prestito alla Roma in questa seconda parte di stagione, farà sicuramente ritorno in Sicilia, ma difficilmente sarà per restarci. Il desiderio di giocare in Serie A renderebbero molto semplice l’affare e, in cambio, il Bologna avrebbe garantita un’importante esperienza a livello nazionale, fondamentale per ottenere una salvezza tranquilla.

KUZMANOVIC- Il centrocampista nerazzurro potrebbe essere una pedina fondamentale del mercato rossoblu dell’estate ormai imminente. L’ingaggio del calciatore serbo che quasi sicuramente non rientrerà nei piani di Roberto Mancini, renderebbe più forte il centrocampo rossoblu e, privo della concorrenza che ha attualmente all’Inter, l’ex calciatore dello Stoccarda potrebbe tornare ai livelli che ha avuto in passato e non ha raggiunto nelle sue ultime esperienze.

PAZZINI- In scadenza di contratto con il Milan, chiusi negativamente i negoziati con la Sampdoria, l’ex attaccante della Fiorentina è ancora libero da ogni vincolo contrattuale con qualsiasi squadra per la prossima stagione e un’eventuale chiamata da parte del Bologna potrebbe farlo vacillare visto che avrebbe la possibilità di giocare da titolare e senza una grande concorrenza.

DESTRO- In uscita dalla Roma, il centravanti marchigiano difficilmente potrebbe partire in prestito, ma, qualora al club giallorosso non pervengano offerte per un trasferimento a titolo definitivo, un’eventuale richiesta dei bolognesi potrebbe essere vantaggiosa per tutte le parti in causa: Roma che rivaluterebbe un calciatore assai deprezzatosi dall’ultima stagione; Destro che potrebbe trovare la continuità mancata nell’ultimo anno; Bologna che avrebbe un attaccante di ottimo livello in grado di segnare con una certa costanza se messo nelle condizioni giuste.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *