Jacopo Gino

Imbula e Kondogbia: uno di qua, l’altro di là

Inter e Milan battagliano sui due gemellini francesi, chi riuscirà a prendere chi? Kondogbia è più famoso e più costoso, Imbula sarebbe una scommessa, ma il prezzo è quasi la metà

Imbula e Kondogbia: uno di qua, l’altro di là
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

C’erano una volta due gemelli, entrambi francesi ma di origini africane, entrambi mediani e militanti in Ligue 1: il primo si chiamava Geoffrey Kondogbia, il secondo Giannelli Imbula. Un giorno arrivarono due club italiani molto importanti (almeno sulla carta) e iniziarono a lottare per accaparrarsi i gemelli; tutto ad un tratto capirono che non era necessario litigare e quindi decisero bene di dividersi i giocatori: uno di qua e l’altro di là, e arrivederci al prossimo derby.

DUE SOSIA PER LE MILANESI – I due mediani francesi hanno profili praticamente identici: fisico importante, buona tecnica di base, stessa età (23) e grandi margini di miglioramento. Kondogbia è più famoso e ricercato in quanto ha già dimostrato il suo valore con le maglie di Siviglia e Monaco, accumulando tra l’altro un bel po’ di esperienza internazionale: per questo motivo il prezzo si aggira sui 35 milioni, mentre il valore di Imbula, che quest’anno ha disputato la sua prima stagione ad altissimi livelli, non supera i 22 milioni.

Adriano Galliani, vecchia volpe del calcio italiano

Adriano Galliani, vecchia volpe del calcio italiano

GALLIANI VECCHIA VOLPE – Nei giorni scorsi c’è stata una breve conversazione telefonica tra Galliani e Fassone: sembra che il Condor abbia tranquillizzato il dg dell’Inter sugli affari Miranda e Imbula, affermando che il Milan non avrebbe scatenato un’asta e li avrebbe lasciati ai nerazzurri. Un improvviso sentimento di amore fraterno? Tutt’altro! Galliani ha cercato di dirottare le attenzioni dei cugini verso il mediano dell’Olympique Marsiglia, in modo da avere campo libero per il roccioso giocatore del Monaco. L’AD rossonero potrebbe però aver fatto male i suoi calcoli: l’Inter sembra effettivamente aver puntato tutto su Imbula (anche perché i 35 milioni richiesti per il “gemellino” sono troppi per le casse nerazzurre), ma nel frattempo su Kondogbia sembrano essere piombati big club come Arsenal e Real Madrid. Il Milan rischia quindi di non riuscire a prendere nessuno dei due giocatori, anche se lo stretto rapporto tra il centrocampista monegasco e la Doyen potrebbe facilitare i rossoneri.

CHI CI GUADAGNA? – Imbula costa meno, ma al momento non sembra essere una certezza ad altissimi livelli; Kondogbia al contrario sembra pronto per essere un pilastro del centrocampo, ma di conseguenza il prezzo è decisamente più alto. Riuscire a capire chi farà il colpo migliore è veramente difficile: la sensazione (e la speranza) è che entrambi i giocatori si rileveranno ottimi acquisti, lo richiede la città di Milano e l’intero movimento calcistico italiano. Perché in fondo lo sanno tutti che senza un’Inter e un Milan competitive la Serie A non è la stessa.

@jacopogino

Share Button