Connect with us

Bundesliga

Mercato Bundesliga: si punta sui giovani per dare la caccia al Dortmund

Pubblicato

|

BERLINO, 27 LUGLIO – A meno di un mese dall’inizio del campionato tedesco, analizziamo i movimenti di mercato che fino ad ora hanno interessato la Bundesliga. Nessuna spesa folle, ma tanti giovani arrivati dall’estero da tenere d’occhio per un campionato in continua ascesa e che ormai è da considerare il terzo torneo nazionale più importante d’Europa.

Luuk De Jong, attaccante del Borussia M.

LA SORPRESA MONCHENGLADBACH: GIOVANI DI BELLE SPERANZE – Quarta forza dello scorso campionato e vera e propria sorpresa dell’ultima Bundesliga, giunta alle soglie del preliminare di Champions, è la squadra che fino ad ora ha investito di più, forte dei diritti televisivi provenienti dalla coppa e dei 17 mln incassati dalla cessione di Reus al Borussia Dortmund e dei 4,7 ricevuti per il passaggio di Dante al Bayern Monaco.  Due cessioni eccellenti, rimpiazzate dall’arrivo di elementi molto interessanti soprattutto per il loro potenziale. Per la sostituzione del brasiliano, nel cuore della difesa è stato preso Alvaro Dominguez dall’Atletico Madrid per 8 mln, difensore centrale mancino, schierabile all’occorrenza anche da terzino sinistro. Dal Basilea è stato prelevato invece Xhaka per 8,5 mln, altro talento che, insieme a Shaqiri, ha fatto ben figurare la squadra svizzera in Europa. A rilevare il ruolo di Reus in attacco sarà invece il bomber Luuk de Jong, 22enne stella della nazionale olandese Under 21 prelevato per 12 mln dal Twente. 25 goal nell’ultima stagione in Eredivisie, nonostante i suoi 188 cm sa disimpegnarsi egregiamente come seconda punta e come ala.

Mats Hummels

DORTMUND: I CAMPIONI DI GERMANIA RIPARTONO DA HUMMELS E REUS – Pochi, ma importanti, i movimenti dei campioni di Germania in carica, il Borussia Dortmund, che dopo la cessione di Barrios a gennaio in Cina al Guanghzou per 12 mln, si sono subito assicurati nel mese di marzo la firma di Marco Reus e hanno cosi potuto cedere Kagawa alla corte di Sir Alex Ferguson per 15 mln di euro in questa sessione estiva.  Importante il rinnovo di Hummels, e la probabile permanenza di Lewanwdoski, nonostante i rumors di mercato attorno al centravanti polacco non siano esauriti (il Manchester United monitora ancora la situazione).

Arjen Robben

BAYERN MONACO: TRA VECCHIE E NUOVE CONOSCENZE – Scottati dalla finale di Champions persa dopo un netto dominio, i bavaresi decidono di ripartire rivoluzionando soprattutto l’attacco . Sotto questa lente si leggono le cessioni a parametro zero di Olic, che ha firmato con il Wolfsburg e la cessione in prestito di Petersen al Werder. Dalle due società sono arrivati rispettivamente Mario Mandzukic per 13 mln e Claudio Pizarro che ritorna a parametro zero dopo 5 anni. Importante l’acquisto dell’ala del Basilea Shaqiri, soprattutto in chiave futura. Il gioiellino svizzero prelevato per 11,5 mln non potrà che crescere con due chiocce come Ribery e Robben (per quest’ultimo è difficile il trasferimento al Milan). In difesa, nonostante gli infortuni di Alaba e Rafinha , l’unico innesto sarà il brasiliano Dante sopracitato. In porta per sostituire Butt, ritiratosi, è arrivato a parametro zero dallo Schalke Tom Starke.

SCHALKE 04: RAUL DICE ADDIO – Non riuscito il tentativo di rinnovo con l’ex capitano del Real Madrid, che si aggrega all’Al-Sadd. Riscattato Obasi dall’Hoffheneim per 4 mln, lo Schalke assesta un importante colpo a parametro zero, Tranquillo Barnetta dal Bayer Leverkusen, sbaragliando la concorrenza della Lazio che seguiva il calciatore. Vanno attenuandosi le voci su Huntelaar, sul taccuino della Juventus e del Newcastle. Si attendono notizie circa un suo rinnovo.

LEVERKUSEN: CESSIONI IMPORTANTI, SU TUTTE IL CAPITANO BALLACK – Non solo Barnetta, il Bayer perde a parametro zero anche il capitano della finale del 2002 contro il Real Madrid. Michael Ballack. Per lui si parla di un possibile futuro negli Usa. Si svincola anche il portiere Adler che firma per l’Amburgo. Per lui si era parlato di un interessamento del Milan, non concretizzatosi. A concludere il capitolo cessioni c’è Derdiyok che, per la cifra di 5,5 mln, firma con l’Hoffenheim. Tutto da scoprire il 23enne cileno Junior Fernandes , attaccante ex U. de Chile, arrivato per 4,7 mln.

Olic, passato dal Bayern al Wolfsburg

WOLFSBURG: INCOGNITE DIEGO E KJAER – Attorno al  brasiliano e al biondo centrale danese, ruota il mercato del Wolfsburg. Il trequartista classe ’85, che nella scorsa stagione ha militato nell’Atletico Madrid dove ha vinto l’Europa League, non ha trovato l’accordo con il Flamengo e il tecnico Magath ha deciso di trattenerlo. L’importante innesto in difesa di Naldo dal Werder per 4 mln, riduce sicuramente lo spazio a Kjaer, per il quale il Lille si è sentito chiedere 7 mln di euro. Su di lui c’è l’interesse della Fiorentina. In attacco la partenza di Mandzukic è stata colmata con l’arrivo di Olic a parametro zero dal Bayern e dall’ultimo capocannoniere dell’Eredivisie, Bas Dost, acquistato per 9 mln dall’Heerenveen e cercato nel recente passato anche dalla Juventus. Svincolati inoltre due vecchie conoscenze del nostro campionato, Hitzlsperger e Salihamidzic oltre all’attaccante turco Tuncay.

WERDER BREMA, SI PUNTA SUL RILANCIO DI ELIA – Dopo un anno travagliato, Eljero Elia arriva al Werder per 5,5 mln di euro per prendere il posto di Marko Marin, volato alla corte di Di Matteo a Londra per 10 mln. Svincolati vari elementi della vecchia guardia come Rosenberg, Borowski, Wiese che ha firmato per l’Hoffenheim e Pizarro, anche il brasiliano Naldo ha salutato Brema per unirsi al Wolfsburg.

Infine segnaliamo, in uscita, la cessione della stella islandese Sigurdsson, che dall’Hoffheneim si è trasferito al Totthenam di Villas Boas per 10 mln.

Antonio Foccillo

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending