Gianpiero Farina
1 Comment

Ecco i 7 fenomeni alla ricerca di riscatto

Da Falcao a El Shaarawy: ecco chi deve assolutamente riscattarsi

Ecco i 7 fenomeni alla ricerca di riscatto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Riscatto è una parola chiave nel mondo del calcio e, per chi ha deluso, è una sorta di obbligo. Da Falcao a El Shaarawy: ecco i 7 fenomeni che devono riscattarsi.

FALCAO – Quello tra Radamel Falcao e il Manchester United è stato un matrimonio piuttosto deludente. Solo 4 gol per l’attaccante colombiano. I Red Devils non  hanno esercitato il riscatto e il ritorno al Monaco è cosa fatta. La stagione 2015/2016 deve essere assolutamente quella della rinascita. Anche se va ancora capito con quale maglia giocherà il due volte vincitore dell’Europa League.

OZIL – 17 presenze e 4 reti: questa l’annata di Mesut Ozil con la maglia dell’Arsenal. Il suo trasferimento a Londra è coinciso con un drastico calo di rendimento e di prestazioni. Probabilmente, per il riscatto, è necessario un cambiamento di squadra.

Cuadrado al Chelsea ha deluso ed è alla ricerca del riscatto.

Cuadrado al Chelsea ha deluso ed è alla ricerca del riscatto.

CUADRADO – Era considerato uno degli esterni più forti in circolazione. Ma quest’anno Cuadrado ha deluso le attese. Trasferitosi al Chelsea nel mercato di gennaio, ha collezionato 14 presenze senza mai gonfiare la rete. Il giocatore colombiano sembra essersi un po’ perso. Voci di mercato lo vogliono vicino all’Inter. E chissà che in nerazzurri non possano essere l’occasione giusta per tornare ad alti livelli.

BALOTELLI – Non poteva mancare lui: Mario Balotelli. Il giocatore al Liverpool è stato una sorta di pesce fuor d’acqua e il primo ed unico gol è arrivato addirittura nel mese di febbraio. Conte non lo vede e per l’ex Milan sembra essere iniziato un pericoloso declino. Si parla di Sampdoria. L’aria di Genova potrebbe essere quella giusta per il suo riscatto?

SHAQIRI – Arrivato all’Inter in pompa magna, Xherdan Shaqiri non ha praticamente lasciato traccia delle sue qualità nel nostro campionato. Pretende una squadra da scudetto ma forse prima dovrebbe ritrovare sé stesso.

KEITA – Keita Balde Diao è stata la grande sorpresa della passata stagione. Il prodotto della cantera aveva stupito tutti e si pensava che questo fosse l’anno della sua consacrazione. Ma invece il numero 14 della Lazio ha deluso segnando due sole reti. La voglia di riscatto è tanta e in Inghilterra in molti, tra cui il Liverpool, ci hanno messo gli occhi…

EL SHAARAWY – 19 gol nella stagione 2012/2013 per Stephan El Shaarawy. Poi però gli infortuni gli hanno tarpato le ali. Ma ora il Faraone è pronto, è anche tornato la Nazionale e vuole assolutamente riprendersi la scena. Resta da capire  se, con il sogno della coppia Jackson Martinez-Ibrahimovic, il suo futuro sarà ancora a tinte rossonere.

Gianpiero Farina

Share Button

One Response to Ecco i 7 fenomeni alla ricerca di riscatto

  1. Samuele 15 giugno 2015 at 14:05

    Noooo Balotelli alla Sampdoria no vi prego :/

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *