Marco Scipioni
No Comments

I 3 motivi che potrebbero spingere Nainggolan a salutare Roma

I giorni passano e il futuro di Radja Nainggolan è ancora in bilico: quale potrebbe essere la reazione del belga di fronte ad una Roma in difficoltà nel riscattarlo?

I 3 motivi che potrebbero spingere Nainggolan a salutare Roma
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Nainggolan

Sfumato Nainggolan, Milan e Napoli tentanto l’assalto a Jorginho

Al 25 giugno manca sempre meno e Nainggolan è ancora, idealmente, immerso nel Mar Tirreno, a metà tra Roma e Cagliari. La volontà del calciatore belga è sempre stata chiara (“La Juve è una grande squadra, ma tutti sanno quale sia il mio desiderio: io voglio restare a Roma, ma ora tocca ad altri darsi da fare. Se valgo tanto vuol dire che un perché ci sta...”) e l’ha ribadita in più occasioni non nascondendo però segnali di insofferenza per un riscatto che tarda ad arrivare a causa di difficoltà probabilmente non previste dalla dirigenza capitolina. Quasi sicuramente però l’accordo tra Cagliari e Roma si troverà. E’ notizia degli ultimi giorni infatti la grande apertura del numero 1 del club sardo Giulini,:“Cercheremo di non andare alle buste, anche perché credo che diventerebbe la busta più famosa della storia. Capozucca e Sabatini troveranno una soluzione”. Una mano tesa al club di James Pallotta. Nel mercato però, si sa, spesso la volontà non basta e un calciatore professionista a volte deve arrendersi all’evidenza come dovrebbe fare Nainggolan nel caso in cui alle buste avesse la meglio il club sardo che poi rivenderebbe il belga al miglior offerente. Ecco i tre possibili pensieri dell’ ex rossoblù nel caso si avverasse quest’ultima prospettiva.

SUBITO UN TOP CLUB- Il possibile riscatto da parte del Cagliari di Radja Nainggolan consentirebbe al belga di poter approdare fin da subito in un top club in grado di poter vincere in campo nazionale e internazionale. Non è infatti un mistero che squadre del calibro di Juventus e Manchester United si siano fiondate sul numero 4 giallorosso. La Roma invece garantirebbe al calciatore un ruolo di leader e di giocatore simbolo ma, come appeal e prestigio, oltre che vittorie, il club capitolino non avrebbe certamente gli stessi argomenti.

INGAGGIO DA TOP- Non è un mistero inoltre l’aumento di ingaggio richiesto alla Roma e che la squadra di James Pallotta ha promesso chiudendo sul nascere un nuovo possibile caso. Però l’ingaggio giallorosso sarebbe certamente inferiore rispetto a possibili contratti faraonici provenienti da club europei con introiti maggiori. Nel caso in cui la Roma fallisse l’operazione riscatto sarebbe almeno una buona consolazione per un calciatore che non ha mai nascosto di voler sposare la causa romanista.

DIFFICILE RIPETERSI- Infine Nainggolan, reduce da 1 anno e mezzo strepitoso, potrebbe essere spinto verso una nuova avventura, in quanto, avendo fatto grandissime cose, sarebbe per lui difficile ripetersi in un club in cui si è affermato a grandissimi livelli e nel quale le esigenze verso le sue prestazioni sono divenute elevatissime.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *