Roberto Cusimano

Juventus 2015/16, le dieci possibili cessioni

I bianconeri hanno già fatto degli acquisti in vista della prossima stagione ma a tenere banco sono le cessioni. Scopriamo tutti i nomi dei possibili partenti

Juventus 2015/16, le dieci possibili cessioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Riuscirà la Juventus a confermarsi anche il prossimo anno? Saranno capaci i ragazzi di Allegri di conquistare il quinto Scudetto consecutivo e ripetere il percorso fatto quest’anno in Europa? Sono questi i quesiti fondamentali che tutto il popolo bianconero sta già cercando di risolvere fin da adesso anche se, essendo appena metà giugno e con oltre due mesi di calciomercato a disposizione, è difficile rispondere. Di sicuro Marotta e Paratici si stanno dando da fare per potenziare ulteriormente la squadra e portarla ad altri successi (vedi gli acquisti di Dybala e Khedira), è pur vero comunque che alla luce di quanto visto nella finale di Champions servirebbe uno sforzo in più per competere con una super potenza come il Barcellona. Ma oltre al mercato in entrata la Juventus deve anche pensare a quello in uscita. Tra giocatori in scadenza, giocatori che chiedono più spazio ed altri indecisi se restare o meno, vedremo probabilmente una rosa rinnovata a partire dalla prossima stagione. Passeremo adesso ad elencarvi i dieci papabili nomi che potrebbero lasciare la Vecchia Signora dividendoli in due gruppi, quelli certi e quelli che lo sono un po’ meno.

Dopo cinque anni in bianconero Simone Pepe potrebbe tornare in Friuli

Dopo cinque anni con la Juventus, Simone Pepe potrebbe tornare in Friuli

I CERTI – Alessandro Matri, Romulo, Simone Pepe, Kwadwo Asamoah e Angelo Ogbonna sono i cinque che hanno una percentuale altissima di non vestire la maglia della Juventus nella prossima stagione. Matri farà ritorno al Milan ma il suo futuro rimane incerto poiché difficilmente i rossoneri lo tratterranno; Romulo farà a sua volta ritorno al Verona dopo una stagione non di certo esaltante (complici anche gli infortuni avuti); Pepe ha avuto gli ultimi due anni complicatissimi e non ha potuto ripetere quello che aveva fatto vedere nella Juventus del primo Conte. In questa stagione qualche spezzone di gara l’ha giocato ma la rete siglata su rigore contro il Napoli potrebbe essere stata l’ultima da bianconero. Per lui si valuta un possibile ritorno all’Udinese; Asamoah e Ogbonna hanno entrambi diversi estimatori in particolare in Premier League e il ghanese potrebbe andare in una tra Everton e Liverpool mentre Ogbonna potrebbe lasciare i torinesi per cercare un posto da titolare altrove con la Juventus che ha già pronto il sostituto in casa: Rugani che rientrerà dall’Empoli.

I MENO CERTI – Del gruppo dei meno certi fanno parte quelli che sono i fiori all’occhiello del club piemontese. Alcuni di loro sembrano ad un passo dall’addio altri alla fine potrebbero pure rimanere. Parliamo di Carlos Tevez, Fernando Llorente, Andrea Pirlo, Kingsley Coman e uno tra Paul Pogba e Arturo Vidal. L’Apache ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2016 e tutto lasciava presumere che la prossima stagione sarebbe stata sicuramente in bianconero invece le possibilità che vada via sono alte. Psg e Atletico Madrid (più che Boca) sono le possibili destinazioni. Llorente potrebbe anch’egli lasciare Torino per far ritorno in Spagna (al Siviglia) o andare in Inghilterra (al Tottenham) ma se prima non si risolve il caso Tevez lo spagnolo non si muove. Pirlo invece andrà con ogni probabilità a giocare negli Usa anche se ci sono pure il Sidney FC e l’Al Sadd disposte a ricoprire d’oro l’attuale numero 21 bianconero pur di vederlo giocare nella propria squadra. Il giovane Coman dovrebbe essere ceduto in prestito in qualche squadra per farsi le ossa. Quest’anno ha dimostrato in parte il suo valore e per esplodere ha bisogno di giocare con più costanza. Palermo e Sassuolo sono delle possibili destinazioni. Chiudiamo con la coppia Pogba/Vidal appositamente messi assieme poiché crediamo che la partenza di uno escluda l’altra. Come ribadito dalla dirigenza  della Juventus ci sono i presupposti affinché possano rimanere entrambi ma se arriva un’offerta importante, oppure uno dei due calciatori dimostra malcontento nel rimanere in bianconero, una loro cessione diventerebbe inevitabile. Saranno due nomi che ci tormenteranno tutta l’estate e,volendosi sbilanciare, appare più facile possa partire Vidal perché costa meno ma Pogba rimane il sogno di mezza Europa.

Roberto Cusimano

Share Button