Orazio Rotunno
No Comments

Vieni all’Inter? No, io no: cercasi disperatamente volontario

Vieni all’Inter? No, io no: cercasi disperatamente volontario
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Avanti un altro è un programma di Paolo Bonolis, scherzo del destino la sua fortissima fede interista. Un po’ la frase che Ausilio si trova a dover ripetere da qualche settimana, alle prese con il calciomercato. Yaya Touré, Benatia, Cuadrado, Kondogbia, Imbula, Mbia, Schar: per non parlare dell’infinito caso-Zukanovic, proprio lui, da settimane promesso sposo nerazzurro ed ancora in bilico tra santi e falsi dei (cit.). Le difficoltà nella sessione stiva di mercato si sapeva, sarebbero state tante: ragioni economiche e di garanzie future, per una società che non sa verso quale direzione andrà ed entro quali tempi. Allora che fare? L’idea nasce da un club di quarta serie francese, il Boulogne, che avrebbe organizzato una colletta per veder vestire Ronaldinho la squadra di paese. Ecco, milioni di tifosi nerazzurri in tutto il mondo, il vostro sogno può essere realizzato: chi di voi è pronto a pronunciare il fatidico sì all’Inter e, soprattutto al disperato Ausilio? Insomma, in giro per il globo un centrale meglio della coppia horror Juan Jesus-Ranocchia, un terzino capace di mettere un cross in area a differenza di D’Ambrosio, uno che non se la faccia sotto alla Brozovic appena tocca palla..beh, ci sarò no? Come direbbe Checco Zalone: se ce l’ha fatta Kuzmanovic ce la puoi farcela anche tu!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *