Giulia Cassini
No Comments

RiArtEco 2015, a Genova dignità artistica al rifiuto

Dare una nuova vita ai materiali, dare nuovo slancio agli ideali

RiArtEco 2015, a Genova dignità artistica al rifiuto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
RiartEco 2015, il riconoscimento al rifiuto

RiartEco 2015, il riconoscimento al rifiuto

RiArtEco 2015 è la testimonianza tangibile di come differenziare voglia dire anche realizzare opere d’arte di tutto rispetto. Un movimento che dopo Messina e Lucca arriva a Genova a Piazza Banchi dal 12 giugno al prossimo 11 luglio 2015 presso la Loggia della Mercanzia, nel cuore della città marinara.
LA FILOSOFIA DI RIARTECO – RiArtEco vuol dire riciclo, riuso, RiArtEco è soprattutto rigenerazione, ancora RiArtEco ben si sposa con la filosofia della prassi, una filosofia dell’agire umano volto alla ricerca e alla sperimentazione. L’opera degli artisti che partecipano a RiArtEco rappresenta infatti, come dichiarano gli organizzatori, una visione oppositiva rispetto al presente indifferente che lascia essere la realtà così com’è nella sua datità votata solo allo sfruttamento dell’ambiente e al ritorno economico. E’ un’opera di ri- progettazione dell’esistente, di valorizzazione dell’agire sociale.
44 GLI ARTISTI DI RIARTECO 2015 – RiArtEco è essenzialmente un prisma di tanti artisti che, ognuno col suo linguaggio, rendono onore al riciclo dei materiali contribuendo a creare una coscienza collettiva sul tema. Sono Ferdinando Segreti, Lamberto Caravita, Mario Formica, Domenica Occhino e Margherita Alioto, Antonella Fenili, Alberta Piazza, Rossella Ricci, Nadia Presotto, Filippo Biagioli, Reusarte – Leonarda Faggi, Angela Marchionni, Sergio Lagomarsino, Vito Totire, Mauro Malafronte, Anitya – Angela Cosenza, Elena Castagnola, Gianni Bellesia, Cinzia Carrubba, Stefania Verderosa, Vanessa Zannoni, Gabriella Oliva, Benedetta Jandolo, Elena Bottari,Antonella Brusati, Attilio Maxena, Giorgio Ferlazzo Ciano, Rossana Chiappori, Benedetta Macini, Paolo Lo Giudice, Francesca Ghizzardi, Amedeo Gaggiolo, Aldo Celle, Carlotta Calderazzo, Roberto Garbarino, Sandra Ercolani, Mamy Costa, Irene Sarzi Amadè, Laura Minuti, Claudio Costa, Stefania Pallotta, Laboratorio Selvaggiastro a cura di Gianna Pera e Giuliana Pizzocri con le opere di Antonio Anzalone, Claudio Caprara, Ever Zambelli, Simone Visconti, Linda Schipani, Alessandra Spagnolo, Salvatore Severo.

A volte l’arte, e nello specifico RiArtEco, fa riflettere anche sull’economia del pianeta, sulla sua salute e sui mezzi che abbiamo per preservarlo.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *