Simone Viscardi
No Comments

Playoff Serie A Beko: Milano non tira, Logan non sbaglia e Sassari è 3-1

Sassari a un passo dalla finale Playoff, grazie a una prestazione mostruosa di Logan. Olimpia fuori di testa nei momenti caldi, finisce 80-67

Playoff Serie A Beko: Milano non tira, Logan non sbaglia e Sassari è 3-1
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ci sono momenti capaci di indirizzare una partita. Alcuni una serie, altri ancora una stagione intera. L’inizio dell’ultimo quarto di Sassari-Milano, Gara-4 delle semifinali Playoff potrebbe significare tutte e 3 le cose. Logan mette due triple spaziali, i meneghini vedono una capocchia di spillo al posto del canestro, e la squadra di Sacchetti può legittimamente sognare in grandissimo. Serie sul 3-1, prima finale a un passo per i sardi. Milano ancora una volta preda di un carattere fragilissimo, che la fa uscire dal campo ogni volta che le cose si mettono male. L’emblema è l’ennesima Hackettata, autore di una protesta ai limiti dell’aggressione fisica nei confronti degli arbitri, e giustamente espulso.

DINAMO SASSARI – OLIMPIA MILANO 80-67

Alessandro Gentile, capitano dell'Olimpia Milano.

Alessandro Gentile, capitano dell’Olimpia Milano.

Partita dai due volti. I primi 3 quarti vivono di un equilibrio quasi irreale, con entrambe le squadre incapaci di far male da fuori e incisive allo stesso modo a rimbalzo. Milano si aggrappa a Gentile e Samuels, mentre la difesa di Devecchi esalta il popolo sassarese. Logan fatica a carburare, ma quando lo fa è letale. Milano raggiunge il massimo vantaggio a metà del terzo quarto, ma il +6 è subito cancellato dal Vin Diesel del PalaSerradimigni, simbolo di una squadra che ormai ha sgretolato le incertezze domestiche contro i campioni d’Italia in carica. Nell’ultima frazione Sassari ha semplicemente più voglia di vincere. Jeff Brooks e Logan la mettono che è un piacere, mentre gli ospiti rifiutano tiri golosi finendo con lo sbagliare tutto lo sbagliabile. Sassari va sul +8 (66-58), Gentile prova a ricucire con una tripla pesantissima, ma è l’ultimo sussulto d’orgoglio di una squadra spazzata via senza pietà. Moss spara a salve, mentre Hackett vorrebbe sparare a Lamonica, e va sotto la doccia in anticipo. Tre match point per i sardi, sorpresa di questa Post Season. Al Forum, in Gara-5, l’ardua sentenza.

SASSARI: Logan 19, Sanders 15, Lawal 13, Brooks 11.

MILANO: Gentile 24, Samuels 14, Brooks 11.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *