Davide Terraneo
No Comments

I 5 peggiori giocatori del campionato ruolo per ruolo

Da Bardi a Podolski, ecco la classifica dettagliata dei 20 giocatori che hanno fatto flop nel corso di questa stagione

I 5 peggiori giocatori del campionato ruolo per ruolo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Terminata la stagione di Serie A, non c’è più tempo per modificare i verdetti del campionato. Almeno non per quanto riguarda il rendimento dei giocatori nel corso di quest’annata, che per un Toni sempre decisivo riserva un Podolski in evidente calo fisico. Ecco la classifica dei 5 peggiori giocatori ruolo per ruolo.

Cragno, portiere del Cagliari, è uno dei flop di questa stagione

Cragno, portiere del Cagliari, è uno dei flop di questa stagione

PORTIERI – Nella graduatoria dei numeri uno che hanno deluso occupa (tristemente) la prima posizione Cragno, estremo difensore di un Cagliari colato a picco. La fiducia di Zeman non è bastata a salvare il ragazzo dalle critiche, costringendo la società a correre ai ripari a gennaio. Giovane anche Francesco Bardi, che si aggiudica la seconda posizione dopo le deludenti prestazioni con il Chievo, in cui ha chiuso da riserva di Bizzarri. Mai in cima ai pensieri del proprio mister invece Scuffet, passato da scoperta di Guidolin a panchinaro fisso con Stramaccioni, con due presenze e cinque reti subite. Chiudono la flop 5 Padelli, raramente all’altezza del suo ruolo nel Torino, e Rafael del Napoli, superato da Andujar nelle gerarchie di Benitez.

DIFENSORI – Lotta serrata nel reparto difensivo per la palma di peggiore nel reparto. Ad aggiudicarsi la vittoria è suo malgrado De Sciglio, autore di 17 prestazioni nel complesso decisamente insufficienti, compresa la grossa ingenuità contro il Napoli. Proprio i partenopei possiedono molti giocatori sottotono nel reparto arretrato, con Britos che si piazza al secondo posto. Chiude questo speciale podio Ashley Cole, fantasma giallorosso da gennaio in poi. Seguono la scommessa persa Nica del Cesena e Andrea Ranocchia, capitano dell’Inter spesso al centro delle critiche della propria tifoseria.

CENTROCAMPISTI – Nella linea mediana è ancora un napoletano a conquistare posizioni importanti, con Jorginho che è gradualmente uscito dai radar di Benitez e si piazza al primo posto con decisione. Alle sue spalle un Montolivo apparso fuori forma dopo il lungo infortunio, che può essere un’attenuante solo parziale per una stagione così deludente. Altri giocatori in palese crisi di efficacia sono Daniele Conti del Cagliari e Bruno Fernandes dell’Udinese, per non dimenticare il poco brillante Gomez di un’Atalanta salva soltanto nel finale. Sull’esterno ex Catania c’erano molte attese, purtroppo per lui deluse da partite non all’altezza della sua fama.

ATTACCANTI – In cima alla classifica dei flop dei bomber si piazza di diritto Lukas Podolski, arrivato a Milano con enormi aspettative e relegato rapidamente ad un ruolo secondario dal tecnico Mancini. Il tedesco tornerà a Londra senza essere rimasto nel cuore di nerazzurri. Ha invece tempo per crescere e migliorare Martinez, giovane seconda punta del Torino che ha faticato a trovare spazio e non ha mai convinto pienamente Ventura. Male anche Belfodil, che ha fallito il suo tentativo di rinascere dopo la traumatica esperienza all’Inter, e Tavano, pallottola spuntata nel finale di stagione con solo due reti all’attivo in una formazione frizzante come l’Empoli. Quinto in questa speciale classifica Ibarbo, flop sia a Cagliari sia a Roma con l’attenuante di un fisico poco convincente. Il colombiano passa da essere uno dei giocatori più desiderati del nostro campionato a quinto peggior attaccante. Che strano sport il calcio.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *