Orazio Rotunno
No Comments

Icardi, ipovalutato fra i palloni gonfiati: qual è il prezzo giusto?

Icardi, ipovalutato fra i palloni gonfiati: qual è il prezzo giusto?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Mauro Icardi è il capocannoniere della Serie A, in coabitazione con Luca Toni. Entra nella nobile cerchia dei 5 più giovani goleador capaci di ottenere un simile risultato nel nostro campionato, eppure…Sarà perchè non veste la maglia di Milan o Juve, ma l’argentino n.9 sembra non godere della quotazione che merita, o meglio: non in linea con le assurde cifre trovabili in giro per l’Europa.

Per quale assurdo motivo Icardi dovrebbe muoversi per 30-35 milioni di euro, quando Wilfred Bony (chi?) è stato pagato 38 dal City? 5 anni più vecchio, 17 gol al primo anno in Premier, poi 2 nella sua indimenticabile esperienza ai citizens. Sparare su Iturbe, sarebbe fin troppo facile: 32 milioni per due gol, a Juve e Lazio, anche se per quest’ultimo i giallorossi quasi pensano “ne sia valsa la pena”. O ancora, il più recente Dybala, 28 più bonus arrivabili sino ai 40 totali: fattore da non dimenticare nella valutazione, era in scadenza nel 2016 ed ha chiuso l’anno con 13 gol. vestendoci dunque per un attimo da Iva Zanicchi, ci chiediamo: ok, qual è il prezzo giusto? Per un giocatore che a 22 anni ha già oltre 40 gol in Serie A, di cui una stagione da capocannoniere ed un rinnovo imminente sino al 2019..beh, non si scende sotto i 40 milioni. Se lo si paragona agli affaroni citati pocanzi, si superano tranquillamente i 50

Allora, forse, tanto pallone gonfiato poi non è…

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *