Massimiliano Riverso
No Comments

MotoGp, semaforo verde al Mugello per il Gran Premio d’Italia Tim

MotoGp, semaforo verde al Mugello per il Gran Premio d’Italia Tim
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Semaforo verde al Mugello per il Gran Premio d’Italia Tim che parte con la classica conferenza stampa del giovedì.
Chiamati in causa, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo per il team Movistar Yamaha MotoGP, i due alfieri Ducati Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, il campione in carica Marc Marquez (Repsol Honda) e Danilo Petrucci per il team Ducati Pramac.

Il layout del circuito segue in modo naturale le colline dell’entroterra toscano e le sue leggendarie curve regalano momenti di esaltazione ai piloti. Valentino Rossi, il primo a parlare ai microfoni della stampa, ama particolarmente il tracciato toscano anche se non vince al Mugello dal 2008. Il pesarese e Jorge Lorenzo, staccato in classifica di soli 15 punti, si dichiarano soddisfatti del lavoro svolto nei passati cinque GP e il loro obiettivo resta quello di mantenere la vetta del Mondiale. Novità anche per il piloti Yamaha satellite (Tech3) che parteciperanno alla leggendaria 8h di Suzuka 2015( Bradley Smith e Pol Espargaro).

Ottimismo anche per la casa di Borgo Panigale, nonostante Iannone sia ancora dolorante. Fiducioso Andrea Dovizioso che con un giorno e mezzo di test in più rispetto agli altri, ha tutti gli requisiti per fare bene.
In casa Honda invece, a detta di Marc Marquez, i tecnici stanno cerca di risolvere i problemi di elettronica emersi negli ultimi due gran premi con l’obiettivo di ripetere il risultato dell’anno scorso

Danilo Petrucci, felicissimo dei traguardi raggiunti in questa stagione con la Ducati GP14.2, ha dichiarato che domenica darà tutto per ottenere il miglior risultato possibile davanti ai numerosissimi fans italiani.

Sanda Urda

Foto @AleGibertiPH

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *