Roberto Cusimano

Milan-Mandzukic, trattativa in stand-by

Milan-Mandzukic, trattativa in stand-by
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La punta croata è in rotta con Simeone, il Milan rimane in agguato. I colchoneros rischiano il blocco del mercato e per il momento non cederanno alcun giocatore

Adriano Galliani è in missione a Madrid per cercare di convincere Carlo Ancelotti, esonerato lunedì dal Real, ad accettare un ritorno al Milan ma questo non è l’unico motivo della visita madrilena dell’ad rossonero, infatti nel mirino ci sono ben due calciatori dell’Atletico Madrid che potrebbero rappresentare i primi due grandi colpi del Milan 2015/16. I nomi in questione sono il centrocampista Mario Suarez e l’attaccante Mario Mandzukic, due piste tutt’altro che semplici. In particolar modo per quel che riguarda il centravanti croato ci sono degli indizi che lasciano ben sperare affinché l’affare vada in porto, di contro ce ne sono altri da tenere in considerazione non molto positivi.

PERCHE’ SI – Il Milan ha bisogno di un nuovo centravanti, uno forte, capace di conquistarsi la titolarità e di andare in doppia cifra cosa che in questa stagione per differenti motivi non sono riusciti a fare i vari Torres, Pazzini, El Shaarawy e Destro. Il croato è in rotta con Simeone quindi ha tutta l’intenzione di lasciare Madrid, il Milan potrebbe essere il posto ideale dove potersi rilanciare a patto che sia disposto ad un anno senza coppe. Galliani spesso e volentieri ottiene quello che vuole, lo ha dimostrato più volte in passato che se ha un obiettivo lo tallona per giorni e giorni fino a convincerlo a vestire la maglia rossonera (Ibra e il Kakà-bis ne sono un esempio).

PERCHE’ NO – A breve termine i colchoneros comunque non sembrano disposti a trattare con il Milan per un’eventuale cessione, il motivo è semplice ed è dovuto al rischio che ha il club di Simeone di subire il blocco del mercato così come era successo al Barcellona a causa del tesseramento irregolare di giovani calciatori. La FIFA si esprimerà entro luglio e prima di quel giorno nessuno si muoverà da Madrid assicura la società biancorossa poiché se il blocco arrivasse davvero la squadra si ritroverebbe a non poter sostituire il partente croato. Da stabilire inoltre il costo, si parla di almeno 25 milioni, una cifra che il Milan difficilmente potrebbe spendere ma conoscendo Galliani probabilmente uno sconto riuscirebbe ad ottenerlo. Infine bisogna stare attenti alla concorrenza, si sono mosse insieme al Milan altre società come Tottenham, Monaco e Wolfsburg, la cui richiesta fatta dall’Atletico potrebbe non fargli tanta paura…

 

Roberto Cusimano

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *