Kevin Brunetti
No Comments

Playoff Nba: Harden ne fa 45, Houston trova la prima vittoria in Gara 4

I Rockets portano a casa Gara 4 delle Finali di Conference Nba, una vittoria che a questo punto però, con tutta probabilità, vale soltanto per l'orgoglio

Playoff Nba: Harden ne fa 45, Houston trova la prima vittoria in Gara 4
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Un po’ in ritardo, probabilmente troppo, ma ecco finalmente la prima vittoria targata Rockets in queste Finali di Conference Nba. La vittoria di Harden e compagni “accorcia” le distanze mettendo la serie sul 3-1 per Golden State a cui rimangono in ogni caso tre match point per chiudere il discorso. E non per sminuire questi Rockets, ma non abbiamo dubbi sul fatto che la serie si chiuderà nelle prossime due gare… Del resto se nessuna squadra Nba ha mai rimontato un 3-0 ai Playoff un motivo ci dovrà pur essere.

Josh Smith, uno degli autori dell'incredibile primo quarto dei Rockets con tre triple

Josh Smith, uno degli autori dell’incredibile primo quarto dei Rockets con tre triple

ROCKETS SPLASH PARTY – Il termine “Splash Bro’s” è solitamente accostato a Golden State… Ma stanotte Houston ha fatto provare ai Warriors un assaggio di ciò che solitamente provano notte dopo notte le avversarie di Curry & Co. Otto triple nel primo quarto: tre di Josh Smith, una di Ariza, una di Terry, una di Prigioni e due di Harden che sono valse ai Rockets l’importantissimo vantaggio di +17 già nel primo periodo di gioco. Vantaggio diventato quasi irreale al termine del quarto in cui i Rockets avevano già segnato 45 punti in 12′ (!!), trovando un vantaggio di +23. Il lato positivio per Golden State è che peggio di così proprio non poteva andare, i tiri non possono sempre andare tutti dentro, e ovviamente nel secondo quarto il vantaggio è diminuito drasticamente. Fino alla fine del primo tempo, chiusosi con il risultato di 69-59 in favore dei Rockets.

OCCASIONISSIMA – Visto il vantaggio maturato nel primo tempo, l’occasione era troppo ghiotta per poterla fallire. Se ne saranno senz’altro resi conto i Rockets che hanno gestito bene la gara sfruttando al massimo la serata in cui andava tutto dentro: il tabellino finale per i Rockets recita infatti 56.6% di tiri realizzati con uno strepitoso 53.1% da tre punti. Difficile, quasi impossibile non vincere in una serata così, lo sa bene James Harden che con il suo 13/22 al tiro e 7/11 da tre punti ha trascinato Houston alla prima vittoria della Serie Playoff. +15 a fine terzo quarto, + 13 a fine quarto quarto, Warriors mai in partita e vittoria ai Rockets… Tutto perfetto, ma troppo tardi.

TABELLINO:

Houston: Harden 45, Smith 20, Ariza 17, Jones 14, Howard 14 Assist: Harden 5, Smith 5 Rimbalzi: Howard 12

Golden State: Thompson 24, Curry 23, Green 21, Barnes 14, Iguodala 13, Barbosa 12 Assist: Curry 4, Bogut 4, Green 4 Rimbalzi: Green 15

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *