Jacopo Gino
No Comments

L’esonero di Ancelotti è il simbolo della pazzia

L’esonero di Ancelotti è il simbolo della pazzia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’esonero di Ancelotti è il simbolo della pazzia che ogni tanto prende piede in casa Real… Carletto è uno degli allenatori più vincenti al mondo, ma non solo: è un uomo in grado di gestire le diverse personalità giocatori, che sotto la sua guida passano da essere prime donne a identificarsi come elementi di una squadra. Solo l’anno scorso Ancelotti ha portato a Madrid la tanto agognata “decima” e ora, dopo un secondo posto in Liga (a 2 punti da un Barcellona stellare) e una semifinale di Champions, viene mandato via senza tanti complimenti… Ma poi per chi? Per quel Rafa Benitez che tutti odiano in quel di Madrid? Non per essere volgari, ma non confondiamo la me**a con il cioccolato… L’unica ragione sensata per un esonero di questo tipo potrebbe essere l’operazione a cui Carletto si sottoporrà, come da lui stesso annunciato, nel suo anno sabbatico

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *