Gianpiero Farina
No Comments

Lazio, i cinque momenti indimenticabili nel derby

Dai 4 derby alla "coppa in faccia"

Lazio, i cinque momenti indimenticabili nel derby
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il derby di Roma: la partita più sentita dell’anno nella Capitale. Rivalità e sfottò si accendono in quei novanta minuti. Emozioni indescrivibili e da tramandare. Ecco cinque momenti indimenticabili per la Lazio nelle stracittadine.

4 DERBY IN UNA STAGIONE – Nella stagione 1997/1998, oltre ai due classici derby di campionato, se ne giocarono altri due: l’andata e il ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia. Tutti e quattro furono vinti dai biancocelesti. Un qualcosa di mai successo nel mondo del calcio e che difficilmente sarà ripetuto.

IL GOL DI CASTROMAN – Roma-Lazio 2-2, rete al 95′ di Lucas Castroman. Erano l’anno in cui i giallorossi vinsero lo scudetto. Ma agguantare una stracittadina all’ultimo respiro è un qualcosa che rimane comunque nella storia. Anche perché questo è l’unico ricordo che i tifosi laziali hanno del calciatore argentino…

Il gol di Valon Behrami al 92' decise Lazio-Roma del 18 marzo 2008.

Il gol di Valon Behrami al 92′ decise Lazio-Roma del 19 marzo 2008.

BEHRAMI E CIAO SCUDETTO – 19 marzo 2008, Lazio-Roma 3-2 con gol decisivo di Behrami al 92′. Questa sconfitta costò ai giallorossi lo scudetto, perso all’ultima giornata a favore dell’Inter.

KLOSE AL 93′ – 16 ottobre 2011 è il giorno in cui la Lazio torna a vincere il derby dopo ben cinque vittorie della Roma. E lo fa nel modo più godurioso: al 93′ grazie a Miroslav Klose.

COPPA IN FACCIA – Il 26 maggio 2013 è una data incisa nella storia della Lazio è del derby romano. I biancocelesti vincono la Coppa Italia battendo in finale gli storici rivali giallorossi grazie ad un gol di Senad Lulic al minuto 71′. Gli sfottò continuano ancora oggi con il “T’ho alzato la coppa in faccia” che oramai è una sorta di marchio per i tifosi romanisti. Solo cinque momenti. Ma siamo sicuri che Lazio e Roma ce ne regaleranno ancora molti altri. Alle ore 18 non sarà più il tempo della parole ma quello del campo e dei fatti. Il derby di Roma sta per iniziare.

Gianpiero Farina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *