Matteo Masum
No Comments

5 motivi per i quali la Roma vincerà il derby

Tranquillità e pressione, riscatto e condizione atletica. La squadra di Garcia non può sbagliare

5 motivi per i quali la Roma vincerà il derby
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La vigilia di un derby è sempre un momento di grande tensione e agitazione. A maggior ragione quest’anno, dal momento che lo scontro tra Lazio e Roma può valere una stagione. Tra riti scaramantici, improvvisati silenzi stampa, o ragionamenti tattici sulla formazione giusta per aver ragione dell’avversario, i tifosi di ambo le parti vivono la vigilia con un solo obiettivo in testa. La vittoria, in un derby, è l’unica cosa che conta. Tuttavia, proviamo qui a fare un discorso diverso, elencando i 5 motivi per i quali la Roma potrebbe battere la Lazio. E la vittoria, stavolta, potrebbe non risultare così vitale.

Davide Astori inseguito dal Napoli

Davide Astori è uno dei giocatori della Roma chiamati al riscatto

1) DOPPIO RISULTATO La squadra di Garcia ha il grosso vantaggio di poter giocare su due risultati. Non necessariamente questo piccolo gap può risultare un punto di forza, ma scendere in campo sapendo che con un pareggio sarebbe comunque festa, mentalmente può dare tanto ai giallorossi.

2) LA VOGLIA DI…NON PERDERE – Apparentemente siamo sulla stessa lunghezza d’onda del primo. In effetti è così, ma da una prospettiva biancoceleste. La Lazio al momento è più forte, e vuole vincere. I tre punti significherebbero un quasi definitivo sorpasso, la Champions e tre mesi di sfottò verso i cugini. La Roma può sfruttare questa smania di successo dei rivali mettendo la partita sui binari giusti, oppure puntando su qualche contropiede. La tranquillità deve essere l’arma più temibile di Totti e compagni.

3) ULTIMA CHIAMATA – Una tranquillità, tuttavia, che non deve scadere nell’apatia, male che ha già colpito la Roma in diverse occasioni. I giallorossi sono all’ultima chiamata della stagione. Il secondo posto è l’obiettivo, l’unico rimasto, per non mandare nel dimenticatoio questa annata assurda. Sbagliare domani significherà aver fallito al 100%. Fallito, e non altro.

4) CONDIZIONE ATLETICA – Dal piano mentale, passiamo a quello fisico. La Lazio viene da 120′ durissimi contro la Juventus, terminati con una cocente delusione. Garcia ha potuto lavorare tutta la settimana con i suoi giocatori. Un elemento non trascurabile, visto che, in condizioni normali, i biancocelesti atleticamente avrebbero schiantato gli avversari.

5) ITURBE E I SUOI FRATELLI – Infine, focus sui calciatori. Tra Astori, Iturbe, Ibarbo e company, nella Roma sono parecchi i giocatori che devono riscattare una stagione opaca, e/o guadagnarsi la riconferma. Come per la squadra, si tratta dell’ultima chance per tantu elementi della rosa di Garcia, nonché, forse, per il tecnico stesso. Perdere significa, ancora una volta, fallire. Definitivamente.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *