Connect with us

Football

Calcioscommesse, Conte evita l’illecito sportivo. Bonucci inguaiato

Pubblicato

|

CREMONA, 26 LUGLIO – Nella giornata di ieri, il procuratore Palazzi aveva depositato i documenti con tutte le decisioni riguardanti il calcioscommesse. Ora, la Procura federale ha inviato il tutto alla Disciplinare. Le cartelline sono state aperte ed i dubbi sciolti definitivamente. In tutto 13 società e 44 giocatori deferiti.  Nome numero uno, naturalmente, Antonio Conte, deferito si, ma non per illecito sportivo, bensì per omessa denuncia di due combine, quelle per Novara – Siena e Albinoleffe – Siena del campionato di Serie B 2010-11.

Ben più pesante la posizione di Leonardo Bonucci, deferito per illecito sportivo. Un altro attuale juventino, Simone Pepe, è stato deferito per omessa denuncia. Tra i calciatori, si aggravano le posizioni, oltre che di Bonucci, di Portanova e Masiello, anch’essi indagati per illecito sportivo. Marco Di Vaio deferito ‘solo’ per omessa denuncia.

Tra le società, chi rischia di più sono Lecce e Grosseto, deferite per responsabilità diretta. Possibile retrocessione in Lega Pro. Il Siena , invece, deferito per responsabilità oggettiva. Rischia una penalizzazione, ma restando in Serie A.

Antonio Fioretto

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending