Massimiliano Riverso
No Comments

Juventus famelica. Il penultimo Napoli di Benitez sbranato allo Stadium

Che giochino Pogba e Tevez, che giochino Sturaro e Pepe, la musica è  sempre la stessa vincere con distacco

Juventus famelica. Il penultimo Napoli di Benitez sbranato allo Stadium
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Insaziabile come una belva famelica. La Juventus di Allegri ha dimostrato ancora una volta come le motivazioni e i successi siano fondamentali per superare qualsiasi ostacolo, per dominare anche quando la posta in palio è pari ad una sfida tra scapoli e ammogliati.  Che giochino Pogba e Tevez, che giochino Sturaro e Pepe, la musica è  sempre la stessa vincere con distacco.

Il 3 a 1 dello Stadium ha sentenziato inoltre l’addio del Napoli ai sogni Champions. Le possibilità di una qualificazione ai preliminari sono remote e dipendono da una combinazione di risultati difficilmente realizzabili. Benitez ha in parte fallito e le voci su un possibile trasferimento sul banquillo del Real Madrid hanno distratto un ambiente che si è disciolto proprio nel momento chiave della stagione. Peccato. Senza il tecnico madrileno e con Bigon in partenza per Verona, DeLa dovrà pianificare una nuova rivoluzione dello staff tecnico dirigenziale e gettare le basi per un progetto in grado di convincere le sue stelle, Higuain e Callejon su tutti, a restare in quel di Napoli e non cadere nella tentazione di seguire il medesimo destino del loro allenatore.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *