Matteo Masum
No Comments

Tutti pazzi per Bertolacci. Che farà la Roma?

Sabatini cedette la sua metà per arrivare a Tachtsidis. Ora vuole riportarlo nella capitale

Tutti pazzi per Bertolacci. Che farà la Roma?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Walter Sabatini, Ds della Roma, pronta a riprendersi Bertolacci

Walter Sabatini, Ds della Roma, pronta a riprendersi Bertolacci

Ad inizio stagione, era uno dei tanti prodotti del Vivaio di un club di Serie A che non aveva confermato le aspettative giovanili. Un discreto giocatore, certo, ma non di più. Adesso, Andrea Bertolacci è uno dei migliori centrocampisti italiani, e sta rispondendo sul campo a tutti coloro che non lo ritenevano adatto per un grande club. In primis, a Walter Sabatini, il quale infatti si sta muovendo per riportarlo alla corte di Rudi Garcia. E dovrà fare in fretta, perchè, nel frattempo, le altre squadre non sono rimaste a guardare

IL MILAN- In prima fila per assicurarsi le prestazioni di Bertolacci sembra esserci il Milan. Galliani sta cercando di sfruttare la sua amicizia con Preziosi per acquistare la metà del cartellino del cenrtocampista, di proprietà del Genoa. Un’operazione assolutamente fattibile, anche per il costo, che non dovrebbe superare i 6 mln. A quel punto, l’Ad rossonero dovrebbe confrontarsi con Sabatini, il quale, tuttavia, non ha intenzione di ripetere l’errore commesso tre anni fa.

ESPLOSIONE IMPROVVISA- La metà di Bertolacci fu ceduta dalla Roma per arrivare a Panagiotis Tachtsidis, pupillo, per motivi alquanto misteriosi, di Zdenek Zeman. Va comunque ricordato che il giovane centrocampista romano non aveva ancora messo in luce le sue qualità, così come fatto quest’anno. Come detto, sembrava non più che un discreto giocatore, sicuramente non adatto ad una squadra che ambiva a diventare grande. Grande, invece, ci è diventato lui, e la Roma, adesso, non vuole lasciarselo sfuggire.

UEFA E DINTORNI- Su Bertolacci c’è anche l’interesse della Fiorentina, ma Rudi Garcia apprezza molto le qualità del ragazzo, e vorrebbe che tornasse alla base. D’altro canto, Bertolacci, essendo un prodotto del vivaio, sarebbe utilissimo per i vincoli della Uefa e non solo, vista la recente riforma approvata dal Consiglio Federale sulle rose (25 giocatori, di cui 4 proveniente dal Vivaio). Non dimenticando, ovviamente, che stiamo parlando di un centrocampista di qualità, il quale potrebbe andare a coprire i buchi lasciati da qualche giovane, tipo Uçan o Paredes, che probabilmente verranno girati in prestito, o da qualche cessione eccellente (Pjanic o Nainggolan).

Insomma, i presupposti per un ritorno in Pompa Magna a Roma ci sono tutti. Stavolta Bertolacci è pronto, prontissimo per essere protagonista con la maglia che vestiva da bambino.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *