Marco Scipioni
No Comments

Le 5 migliori sorprese della Serie A 2015

Giunge al termine il campionato di Serie A ed è tempo di bilanci: ecco le migliori sorprese del 2015

Le 5 migliori sorprese della Serie A 2015
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il campionato di Serie A giunge quasi al termine e, nonostante i verdetti siano quasi già tutti stati emessi, molte sono ancora i dati da ricavare: in primis la corsa all’Europa. Vediamo chi, in questo 2015, ha svoltato la propria stagione, quali calciatori o squadre possono essere considerato come le sorprese dell’anno solare in corso.

Luca Toni, attaccante del Verona, è tra i più consigliati per il fantacalcio

Luca Toni, ancora decisivo nel suo Verona

RICCARDO SAPONARA- L’ex calciatore del Milan ha disputato un inizio di campionato molto deludente alla corte di Inzaghi, trovando poco spazio e non risultando mai decisivo (8 presenze e 0 gol). Tornato all’Empoli invece, nel gennaio scorso, il centrocampista italiano ha svoltato la propria stagione, entrando nel mirino dei più grandi club italiani, Juventus e Roma su tutte: 12 presenze, 7 gol e 4 assist in questa seconda parte di stagione in Toscana.

STEFANO STURARO- Arrivato tra lo scetticismo generale e con la maggior parte del mondo del calcio che si chiedesse la motivazione di tale acquisto in un reparto che apparentemente era già ben coperto e fornito. L’ex calciatore del Genoa, però, ha saputo conquistare tutti e smentire quanti si chiedevano il perchè di tale operazione: 13 presenze in maglia bianconera, quantità e qualità, prestazioni convincenti, contro il Real Madrid su tutti, e molta corsa a disposizione di Massimiliano Allegri.

MANOLO GABBIADINI- Sicuramente, se si può trovare il pelo nell’uovo, è stato uno dei pochissimi errori della Juventus di questa stagione. L’ex calciatore della Sampdoria, infatti, liquidato dal club di Andrea Agnelli, senza troppi ringraziamenti, è una delle (poche) note liete del Napoli degli ultimi mesi e il calciatore che, più di tutti, sta tenendo il Napoli aggrappato alla corsa verso Champions League. In maglia azzurra: 18 presenze, 8 gol, tanta corsa e qualità, a disposizione dell’attuale, probabilmente ancora per poco, tecnico partenopeo Rafa Benitez.

LUCA TONI- Dopo un inizio di campionato difficile, con soli 5 gol segnati, il nuovo anno ha portato a Luca Toni la fortuna e la fiducia che gli era mancata in gran parte dell’inizio del campionato. Sono 14 i gol da lui segnati nel 2015 che gli sono valsi la riconferma come uno degli attaccanti più prolifici della Serie A.

JUVENTUS- In virtù di quanto fatto negli ultimi anni, può forse apparire ingeneroso, ma era, senza dubbio, fuori da ogni logica il solo pensare ad una Juventus in corsa per il triplete a fine maggio. Dopo aver staccato la Roma che, a inizio gennaio, distava solamente 1 punto, la squadra di Allegri, ha archiviato la pratica campionato, ha vinto la Coppa Italia e ha conquistato la finale di Berlino, dove si giocherà la Champions League contro il Barcellona di Luis Enrique.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *