Connect with us

Calcio Estero

Calciomercato: Juve-Van Persie sogno ancora possibile. E Oscar firma con il Chelsea

Pubblicato

|

Robin Van Persie

TORINO, 26 LUGLIO – Un mercato, quello delle punte di razza, sul punto di esplodere ogni giorno. Un effetto domino, che se avviato porterebbe modifiche nelle rose dei club più prestigiosi d’Europa. Il nome chiave, in questo momento, è sicuramente quello di Van Persie.

VAN PERSIE, LA JUVE NON VUOLE MOLLARE – La partenza dell’olandese farebbe decollare una serie di trattative soprattutto in Italia. Le probabili partenze di Matri e Quagliarella, i contatti avviati con la Fiorentina per Jovetic e l’affare Dzeko dipendono dalla telenovela estiva legata che ha come protagonista il centravanti dell’Olanda vicecampione mondiale. La Juve sembra la destinazione gradita da Wenger, impaurito pensando di trovare nella prossima Premier l’olandese come avversario, ma il prezzo fissato dall’allenatore francese a 26 milioni di euro sembra troppo alto per il bilancio bianconero. Marotta e i suoi uomini vorrebbero spenderne al massimo 20 offrendo un contratto di 5 milioni l’anno ma la dirigenza juventina inoltre, come tutto il calcio italiano, non può più competere economicamente con le società inglesi e soprattutto con le due squadre di Manchester. Il City e lo United, infatti, possono senza dubbio offrire un ingaggio più alto alla punta e possono avvicinarsi con più facilità alla somma richiesta dal tecnico dell’Arsenal. L’affare non è però impossibile come sembra e la pista rimane calda perché al giocatore piace il progetto Juve targato Antonio Conte. L’unica certezza, per ora, sembra essere che il giocatore entro il 31 agosto verrà ceduto, perché la paura di perderlo il prossimo giugno a costo zero è alta. Ciò trova conferma nella volontà, espressa recentemente, del neo acquisto dei Gunners Lukas Podolski di vestire la maglia numero 10, attualmente ancora di Robin Van Persie.

Oscar, nuovo giocatore del Chelsea

CHELSEA, ECCO OSCAR: COLPO DA 30 MILIONI – Intanto a Londra Oscar ha firmato per il Chelsea, un affare da circa 32 milioni di euro. Il giovane brasiliano classe ‘91 si aggiunge ai neo acquisti estivi, i fratelli Eden e Thorgan Hazard (quest’ultimo arrivato martedì dal Lens per 2,5 milioni di euro) e Marko Marin. Per Axel Witsel, giovane centrocampista belga del Benfica, il presidente del club lusitano Luis Felipe Vieira ha fatto sapere che chiunque voglia acquistare il cartellino del gioiellino classe ’89 deve sborsare i 40 milioni della clausola rescissoria del suo contratto. Sul giovane avevano messo gli occhi Chelsea, City, United e in passato anche il Milan.

a cura di Giovanni Lorenzi

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending