Matteo Masum
No Comments

Lotito “a carogna”, il boss del calcio italiano

Il derby si giocherà di lunedì. Alla comicità non c'è mai limite

Lotito “a carogna”, il boss del calcio italiano
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

È la Serie A, ma potrebbe benissimo essere scambiata per un palco di uno dei tanti spettacoli comici di cui le nostre televisioni sono piene. Già, è la Serie A, specchio perfetto di un paese in cui le cose funzionano esattamente così. Accade che Claudio Lotito decida di spostare il derby Lazio-Roma da domenica a lunedì, e accade, puntualmente, che la richiesta del presidente della Lazio venga accettata, verosimilmente dallo stesso Lotito, boss assoluto del calcio italiano. È la Serie A, ma, in effetti, è l’Italia. Non si può che riderne.
CASTIGAT RIDENDO MORES– L’aspetto più grottesco della vicenda è che Juventus-Napoli si giocherà, o meglio, si dovrebbe giocare, sabato alle 18.00. Il condizionale è d’obbligo, poiché il club partenopeo ha giustamente chiesto di spostare la data del match a lunedì, sempre ore 18.00, per rispettare la contemporaneità con il derby, che vede coinvolte due squadre in lotta con il Napoli. La richiesta dovrebbe essere accettata, altrimenti saremo tutti pronti a esibirci in una lunga risata.
FERRAGOSTO- Un altro punto merita tuttavia di essere stressato. Nel caso la Lazio dovesse approdare in Champions League, quando finirà il prossimo campionato? È una domanda legittima, visto che Lotito potrebbe decidere di spostare tutte le partite della sua squadra a suo piacimento, fino a far terminare la stagione a Ferragosto. Perché no? D’altronde, vuoi che i giocatori non si stanchino? Figurarsi, lo so già ora, a pochi giorni da un match contro una squadra che ha disputato 6 partite in più in stagione.
CON QUESTI DIRIGENTI…- Lo aveva gridato Nanni Moretti, da un palco in Piazza Navona, nel 2002. Altri contesti, altre situazioni, ma il succo di quella frase può essere riproposto per il calcio italiano. Con questi dirigenti non vinceremo mai. Tra Tavecchio, Belloli, e il boss Lotito, il nostro movimento continuerà a rimanere indietro anni luce rispetto al calcio europeo. Le chiacchiere sulle rose, gli stranirri, le formule e altre banalità non servono a nulla, finché alla guida del sistema ci saranno individui di tale caratura, piuttosto bassa. Ma è la Serie A, e, alla fine, va tutto bene così. Parola di Lotito “‘a carogna”.

Matteo Masum

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *