Filippo Di Cristina
No Comments

Dove volano le aquile non osano i canarini, Trento è campione d’Italia

La squadra di Stoytchev e del Kaiser schianta Modena per 3-0 in gara 4

Dove volano le aquile non osano i canarini, Trento è campione d’Italia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Trento è la storia che si ripete, Trento vince con in cabina di regia un ragazzo che fino allo scorso anno non si faceva neanche la barba, un talento del 1996 di nome Simone Giannelli.

Matey Kaziyski

Matey Kaziyski

PER LA 4^ VOLTA SUL TETTO D’ITALIA – La serie termina sul 3-1 per i colori biancorossi che già da gara 1 hanno messo in chiaro che sì, Trento in finale è una sorpresa, ma che con la coppia bulgara Stoytchev – Kaziyski non c’è da scherzare. Anche carismaticamente il ritorno dell’allenatore e del Kaiser significano molto nell’ambiente trentino e nel percorso di maturazione tecnico-tattica del sestetto.

Modena paga tantissimo l’assenza, mentale ovviamente, di Bruno Rezende e Ngapeth che ciccano la partita che non dovevano proprio sbagliare. Vettori è pronto e mette in mostra la sua classe anche se contro il muro dolomitico degli uomini del presidente Mosna poco si è potuto fare.

Basta fare il giusto e la partita si incanala verso il risultato voluto Kaziyski e Lanza sbagliano poco, Solè e Djuric sono concreti e concentrati. Poi la nota di merito va a Giannelli, classe 1996, che gestisce palloni come un veterano che di finali scudetto ne ha giocate tante.

Di seguito il tabellino del match

PARMAREGGIO MODENA – ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO 0-3 (24-26, 20-25, 19-25)

PARMAREGGIO MODENA: Mossa De Rezende, Sala, Petric 6, Boninfante 1, Rossini (L), Ngapeth 10, Piano 10, Verhees 7, Kovacevic, Vettori 13. Non entrati Donadio, Casadei. All. Lorenzetti.

ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Kaziyski 13, Birarelli 5, Giannelli 7, Lanza 8, Solé 7, Colaci (L), Djuric 13. Non entrati Zygadlo, Nemec, Thei, Mazzone, Fedrizzi, Burgsthaler. All. Stoytchev.

ARBITRI: Santi, Saltalippi.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *