Simone Viscardi
No Comments

Playoff Nba: La dura legge del 23, Cavs-Bulls sul 3-2

LeBron James prende la scena nella serie Playoff con Chicago, mettendo a segno 38 punti. Bulls distrutti, per i Cavs due match point all'orizzonte

Playoff Nba: La dura legge del 23, Cavs-Bulls sul 3-2
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Era previsto, era nell’aria, è arrivato. Il ciclone LeBron si abbatte di prepotenza sulla semifinale Playoff tra Cleveland Cavaliers e Chicago Bulls, cambiando in un attimo prospettive ed inerzia della serie. Dopo aver deciso il quarto atto con un canestro allo scadere, il padrone dell’Nba si prende tutta la scena nel quinto episodio, garantendo ai suoi due match point. Il primo arriverà nella prossima partita allo United Center, dove i Bulls rischieranno di non avere Gasol.

Butler protagonista nei Playoff Nba.

Butler protagonista nei Playoff Nba.

DOMINANTE SUI DUE LATI – James comanda in attacco, mette nella retina 38 punti e condisce la serata di gala con 12 rimbalzi e 6 assist. In difesa, poi, è assolutamente superbo, rendendo con gli interessi a Butler la difesa asfissiante delle prime partite. Anche questa volta i Cavs rischiano di farsi rimontare, ma la paura viene scacciata grazie anche a un buonissimo Irving. Chicago si lecca le ferite, con un Gasol impresentabile a livello fisico (e non presentato) e un Rose sofferente a causa di Shumpert. Butler si sveglia tardi, ma quando ci riesce i ragazzi di Thibodeau annullano il vantaggio dei padroni di casa.

CAMBIO DI ROTTA – Cleveland prova di nuovo a scappare con Smith e Irving, ma viene ripresa dalle triple in serie degli ospiti. Nel momento clou, però, Gibson si fa espellere, mentre LeBron torna in cattedra riportando tranquillità e vittoria. Finale di Conference nel mirino per i Cavs, con la sensazione che l’ostacolo più grande sia già alle spalle.

CLEVELAND CAVALIERS – CHICAGO BULLS 106-101

Cleveland: James 38, Irving 25, Shumpert 13, Thompson e Smith 12. Rimbalzi: James 12. Assist: James 6.
Chicago: Butler 29, Dunleavy 19, Rose 16, Gibson, Noah e Mirotic 10. Rimbalzi: Noah, Butler e Rose 9. Assist: Rose 7.

PAGELLE

JAMES voto 9 – Qualsiasi aggettivo è superfluo. Semplicemente ha deciso che questa serie è andata troppo per le lunghe, e in un attimo prospettive e previsioni si sono ribaltate – ALIENO

IRVING voto 6,5 – Bene quando c’è da piazzare qualche colpo da Ko, dall’arco o dalla lunetta, maluccio in fase difensiva. Ginocchio e caviglia si fanno sentire sulle accelerazioni di Rose – ACCIACCATO

SHUMPERT voto 7 – Si mette sulle tracce di Rose, limitando pesantemente il suo apporto offensivo. Ringrazia il cielo ogni giorno per essere scappato da NY, e lo dimostra con la sua energia – SOPRAVVISSUTO

ROSE voto 6,5 – Inizia forte, firmando 12 dei primi 14 punti dei suoi, ma finisce praticamente lì. Sfiora la tripla doppia, vero, ma contro questo LeBron serviva una risposta da Mvp – CORTO

BUTLER voto 7 – Viceversa, il buon Jimmy si sveglia tardi, quando sua maestà LeBron gli concede un po’ di spazio. Lui lo sfrutta alla grande, ma non basta – MAGNANIMO

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *