Sanda Urda
No Comments

MotoGP: tutto sui test privati della #Ducati al Mugello

I due Andrea segnano tempi vicini al record della pista, ma Iannone si procura una sublussazione alla spalla sinistra

MotoGP: tutto sui test privati della #Ducati al Mugello
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Andrea Dovizioso #04

MotoGP: Dovizioso ai test privati ducati al Mugello

Mentre i compagni si avviano verso il #FranceGP di questa settimana, il team ufficiale #Ducati MotoGP e i suoi due piloti Andrea Dovizioso e Andrea Iannone sono stati al Mugello International Circuit da lunedì 11 e fino alle 13 del martedì 12 maggio in occasione dei primi test IRTA (da stagione iniziata) e con l’intento di prepararsi al meglio in vista della sesta tappa del mondiale che si terra sullo stesso tracciato a fine mese.

Come si legge dal comunicato inviatoci da Ducati Team Press, i due Andrea nazionali hanno lavorato sulle strategie elettroniche e cercato asseti per la gara italiana e inoltre, hanno riscontrato feedback positivi dalle modifiche fatte sulla ciclistica introdotta a Jerez dove non avevano portato il risultato sperato.

Bilancio positivo per la casa di Borgo Panigale con entrambi i piloti che hanno registrato tempi (Iannone #29- 1’47″5 e Dovizioso #04- 1’47″8) vicini al record della pista ( 1’47″6 di Marquez). Per il pilota di Vasto, la seconda giornata è stata chiusa in anticipo (dopo 85 giri complessivi) dalla caduta alla curva Arrabiata2 in cui si è procurata una contusione alla spalla sinistra. Nel tardo pomeriggio, Andrea Iannone è stato visitato a Cattolica dal Dottor Giuseppe Porcellini che gli ha diagnosticato una sublussazione alla spalla sinistra. Il #29 seguirà quindi nei prossimi tre giorni una terapia concordata con lo specialista, con l’obiettivo di essere regolarmente al via del Monster Energy Grand Prix de France a Le Mans.

ANDREA IANNONE (Ducati Team MotoGP)- “E’ stato sicuramente un test interessante, perché provare prima della gara è sempre utile e siamo riusciti a valutare bene alcune soluzioni che durante i GP facciamo fatica a provare. Purtroppo alla fine della sessione di oggi sono caduto all’Arrabiata 2 procurandomi una botta alla spalla sinistra. Comunque sono soddisfatto per come stiamo lavorando, anche perché la nostra moto è ancora nuova e quindi abbiamo bisogno di provare soluzioni diverse per trovare il migliore set-up.”

ANDREA DOVIZIOSO (Ducati Team MotoGP)- “Sono molto contento di questo test perché ci ha fatto capire meglio la Desmosedici GP15. Nei primi quattro GP di quest’anno abbiamo cercato sempre di migliorare la moto, ma è molto complicato farlo nei weekend di gara. Invece avere un giorno e mezzo a disposizione, con condizioni meteo ideali, ti da la tranquillità di poter lavorare al meglio. Il test ci ha confermato che a Jerez non avevamo preso la strada giusta, e quindi abbiamo fatto alcune modifiche, abbiamo trovato il feeling e siamo tornati ad essere molto veloci qui. Sicuramente abbiamo ancora margine per migliorare, ma abbiamo fatto comunque un buon lavoro e quindi andiamo a Le Mans molto fiduciosi.

Altre notizie del Motomondiale e sopratutto MotoGP nei prossimi giorni dalla Francia dove si ritrovano tutti i big con anche Dani Pedrosa (Repsol honda Team) che ritorna dopo la convalescenza. La vittoria del quinto appuntamento dell’anno è nel mirino di tanti che sicuramente delizieranno gli appassionati e non solo.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *