Raul Parrella

Le pagelle di Bayern Monaco-Barcellona

I catalani sono i primi finalisti di questa edizione di Champions League anche se i bavaresi speravano nella grande remuntada

Le pagelle di Bayern Monaco-Barcellona
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Questa serata per tutto il Bayern non sarà facile da dimenticare, in particolare per il suo allenatore Pep Guardiola. Abbiamo assistito ad un tentativo di rimonta che però si è schiantato contro il muro blaugrana, che grazie al brasiliano Neymar ha staccato il primo biglietto, dei due disponibili, per la finale di Champions a Berlino. Ma mi piace pensare che nel cuore di ogni tifoso del Bayern, una piccola speranza di rimonta non ha mai cessato di brillare soprattutto al gol del vantaggio di Benatia che sembrava aver aperto la strada alla grande remuntada, ma alla non è stato così perché il Barça è davvero troppo forte anche per i tedeschi schiaccia-sassi.

PRIMO TEMPO – Il primo tempo di Bayern Monaco-Barcellona è stato molto spettacolare con ben tre gol segnati. I primi a passare in vantaggio sono i bavaresi grazie al gol di Benatia al 7′, lasciato libero di colpire di testa su corner. L’Allianz Arena ci crede e spinge i propri beniamini all’impresa ma al 15′ Neymar  punisce la difesa troppo aperta dei padroni di casa, che si fanno sorprendere in contropiede. Il Bayern Monaco continua a crederci ma lascia ripartire in contropiede Suarez che ne approfitta servendo Neymar in area di rigore, libero di stoppare e battere Neuer per l’1-2. Nel finale il Bayern Monaco va vicino al pareggio con Lewandowski ma Ter Stegen compie un doppio miracolo prima parando il tiro da distanza ravvicinata e successivamente salvando la palla sulla linea.

SECONDO TEMPO – Il secondo tempo di Bayern Monaco-Barcellona inizia a ritmi molto più lenti della prima frazione con il Bayern Monaco che continua a spingere cercando almeno di portare a casa la vittoria. Al 59′ arriva il gol del pari con Lewandowski che salta  Mascherano con un paio di finte e poi batte Ter Stegen dal limite. Al 74′ Mueller  sfrutta al meglio la sponda di Schweinsteiger e con un tiro a giro riporta il Bayern in vantaggio, ma non ci sarà più niente da fare. La partita terminerà per 3-2, risultato che non basta ai tedeschi per approdare in finale. Quindi, aspettando Real Madrid-Juve di domani, il Barcellona è la prima finalista di questa edizione di Champions League.

IL COMMENTO – Gli spagnoli sembrano troppo forti, c’è poco da dire. Le parole di Guardiola dette dopo la gara d’andata sono giuste, se Messi vuole vincere si vince, se poi ci aggiungi altri due fenomeni come Suarez e Neymar la vittoria sembra pendere solo da un lato. Nonostante questo beccare 3 gol su 5 in contropiede non fa molto onore alla difesa bavarese, visto che proprio il contrattacco è il punto forte del trio magico del Barça. Notevole anche il comportamento di Guardiola, che appena finita la partita si complimenta con la sua ex-squadra senza rancore per il torto subito.

TOP&FLOP

Neymar, il migliore in campo stasera

Neymar, il migliore in campo stasera

TOP

Ter Stegen – E’ grazie a lui se il Bayern non trova subito il gol, attento in molte occasioni e miracoloso sul tiro al volo da due passi di Lewandowski, che para a mano aperta e successivamente salva la palla che stava entrando sulla linea. Subisce tre gol, ma è incolpevole su tutte e tre le reti.

Neymar – Ennesima grande prestazione la sua. Anche i suoi compagni di reparto hanno giocato bene ma la firma sui due gol è la sua. Gli manca un gol per andare in doppia cifra in Champions e avrà tutta la finale per farlo.

FLOP

Alonso – Il giro palla del Bayern è poco efficace e lui ne risente parecchio. Si vede davvero poco in campo e il pressing lo mette davvero in difficoltà. Nel finale perde qualche pallone che poteva costare davvero caro.

TABELLINO&PAGELLE

Bayern Monaco (4-3-3): Neuer 6; Rafinha 5, Boateng 6, Benatia 5,5, Bernat 6; Lahm 5,5 (dal 67’ Rode 6), Alonso 5, Schweinsteiger 6 (dall’87 Javi Martinez); Alcantara 6, Lewandowski 6,5, Mueller 6,5 (dall’87 Gotze). A disp.: Reina, Dante, Weiser, Pizarro. Allenatore: Josep Guardiola
Barcellona (4-3-3): ter Stegen 7; Alves 6, Piqué 5,5, Mascherano 6, Alba 5,5; Iniesta 6, Busquets 5,5, Rakitic 5 (dal 71’ Mathieu 6); Messi 6,5, Suarez 7 (dal 46’ Pedro 6), Neymar 7,5. A disp.: Bravo, Bartra, Adriano, Rafinha, Xavi. Allenatore: Luis Enrique

Marcatori: 7’ Benatia (Bm), 15’ Neymar (Ba), 29’ Neymar (Ba), 59’ Lewandowski (Bm), 74’ Muller (Bm)
Arbitro: Mark Clattenburg (Inghilterra)
Ammoniti: 40’ Rafinha (Bm), 47’ Thiabo (Bm), 64’ Rakitic (Ba), 81’ Alonso (Bm), 84’ Rode (Bm), 85’ Pedro (Ba)

Raul Parrella (@RaulParrella)

Share Button