Edoardo Baracco
No Comments

Playoff Nba: Harden tripla doppia. Serie sul 3-2, si va ad LA per gara 6

Harden in palla al Toyota Center, match point sprecato per i Clippers, ad LA sarà una lotta senza esclusione di colpi

Playoff Nba: Harden tripla doppia. Serie sul 3-2, si va ad LA per gara 6
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Primo match point perso per i Los Angeles Clippers, costretti nella notte a capitolare contro un Harden in splendida serata. Serie riaperta, forse, c’è da dire che gara 6 si giocherà allo Staple ma Houston sembra aver cambiato qualcosa nel suo assetto generale, prendono comunque tanti punti ma c’è da dire che i Clippers hanno un attacco di tutto rispetto, se vogliamo quindi lo spettro di gara 7 un po inizia ad aleggiare nelle menti dei giocatori di Doc Rivers. Un 103-124 meritato che riaccende le speranze dei tifosi texani.

Chris Paul, leader dei Los Angeles Clippers

Chris Paul, leader dei Los Angeles Clippers

La partita – In gara 4 probabilmente la difesa dei Rockets aveva toccato il punto più basso in questi Playoff, oggi invece si sono intravisti dei miglioramenti che lasciano sperare un finale di serie tutto da vivere. Tripla doppia per il barba, assoluto dominatore della notte, Howard splendido sia sotto canestro che in difesa con 15 rimbalzi totali messi a referto. Serve questo a Houston, un duo difesa-attacco perfetto, coadiuvato poi da tutti i magnifici gregari presenti in squadra, per sperare nell’impresa. Impresa che però, attualmente, sembra più realistica del solito, non fosse per il fatto che si giochi ad LA. Houston sempre avanti nei momenti decisivi, chiude sopra all’intervallo e continua a condurre la gara fino all’ultimo secondo, nonostante i ripetuti affondi di Los Angeles. Dall’altra parte Griffin ne segna 30 con 16 rimbalzi ma non basta ad evitare la sconfitta. La delusione per non essere riusciti a chiudere la serie è tanta a fine partita, ma soprattutto adesso, nelle menti dei giocatori, c’è la consapevolezza che Houston ci crede ed ha anche visibilmente ritrovato una certa autostima. Arrivati a questo punto della stagione, e soprattutto dei Playoff, toppare queste partite potrebbe risultare fatale e imperdonabile.

Gara 6 – La serie si sposta come detto in California, dove i Clippers diventano una schiacciasassi nel loro fortino spinti anche da un pubblico particolarmente coinvolgente. Staccare la spina adesso pensando di essere già in finale sarebbe uno sbaglio madornale, ricordiamoci anche che gara 7, eventualmente, si giocherebbe in Texas e non sarebbe affatto una passeggiata per Paul e compagni. Una partita può capitare di sbagliarla anche se arriva in un momento cruciale, ma sbagliare anche gara 6 equivarrebbe a commettere un suicidio. Houston è carica più che mai e Los Angeles dovrà arrivare a questa partita col coltello fra i denti se non vorrà trovarsi ad avere il coltello dalla parte della lama. Paul sta tornando, Griffin trascina da solo la squadra sulle sue spalle e il duo Harden-Howard è pronto a dar battaglia. Preparatevi per una gara 6 (venerdì notte) da dentro o fuori, può succedere di tutto.

Tabellino

Houston: Harden 26, Ariza 22, Howard 20. Rimbalzi: Howard 15, Harden 10, Ariza 8. Assist: Harden 10, Terry 7.

Los Angeles: Griffin 30, Paul 22, Jordan 13. Rimbalzi: Griffin 16, Jordan 11. Assist: Paul 10.

Pagelle

Con questa splendida tripla doppia Harden si aggiudica il premio di man of the match (8) coadiuvato, come detto in precedenza, da un Howard in gran forma (7,5) presente sia in attacco che in difesa in maniera magistrale. Bene anche Terry e Ariza (7,5 e 7) gregari di esperienza sempre pronti a sacrificarsi. Per LA il migliore è senza dubbio Griffin (8) che realizza 30 punti e 16 rimbalzi, grande prova la sua, peccato per il risultato finale. Paul sta tornando piano piano, in gara 6 potremmo rivederlo giocare ad altissimi livelli (7,5), un po peggio oggi è andata a J.J. Redick, 9 punti e 3 assist sono un po pochi per uno come lui, fondamentale per i suoi tiri da tre (5,5)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *