Simone Viscardi
No Comments

Playoff Nba: LeBron sulla sirena, Chicago ammaliata e 2-2

Un Buzzer Beater del Prescelto regala ai Cavs la parità nei Playoff Nba. Sfida complicata e dominata dalla tensione, da adesso sarà battaglia

Playoff Nba: LeBron sulla sirena, Chicago ammaliata e 2-2
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Che spettacolo! Chicago e Cleveland mettono in piedi una pièce niente male in gara 4 delle semifinali di Conference. L’Nba sta offrendo dei Playoff ad altissimo contenuto emotivo, e anche se questa sera il gioco non è stato offerto ai suoi massimi livelli i tifosi non hanno nulla di che lamentarsi. Dopo il Buzzer Beater di Rose nel terzo atto, questa volta è LeBron James a decidere la sfida sul fil di sirena.

Derrick Rose, stella dei Bulls

Derrick Rose, stella dei Bulls

ULTIMA CHANCE – Il “Prescelto” si prende le luci della ribalta al termine di una partita condita da un’infinità di alti e bassi. Grandi giocate ma troppi isolamenti, e qualche scelta alquanto discutibile che ha mandato a nozze la difesa di Thibodeau. I Bulls l’avevano preparata bene a livello difensivo, nella speranza di tornare in Ohio con il colpo del Ko in canna, e la marcatura di Butler su James sembrava aver portato ancora i suoi frutti. Verso la fine del terzo quarto gli ospiti raggiungono anche la doppia cifra di vantaggio, ma non fanno i conti con le bastonate dall’arco di JR Smith.

SALISCENDI – Nell’ultima frazione Cleveland mette anche il naso avanti di qualche punto, ma un colpo di coda Bulls rimette i Tori dell’Illinois in parità con pochi secondi sul cronometro. Lo United Center è una bolgia, e i supplementari – contro dei Cavs in debito di ossigeno – sembrano un miraggio allettante. A un secondo dalla fine però James si fa dare palla nell’angolo, si gira e spara il pallone della gloria nella retina. Chicago ammutolita, coach Blatt salvato in extremis e battaglia in arrivo nelle prossime 3 partite.

CHICAGO BULLS – CLEVELAND CAVALIERS 84-86 (2-2 nella serie)

Chicago: Rose 31, Butler 19, Noah 8. Rimbalzi: Noah 15. Assist: Rose 4.
Cleveland: James 25 , Mozgov 15, Smith 13. Rimbalzi: James 14. Assist: James 8

PAGELLE

JAMES voto 7 – Troppi errori per un voto da primo della classe, ma quella giocata è lo spartiacque della serie. Poteva essere 3-1 e invece è 2 pari. Credo che chi produce cose del genere sia definibile come fuoriclasse – SALVATORE

MOZGOV voto 6,5 – Togli Noah da lì in mezzo e sono dolori. Appena Chicago schiera il quintetto piccolo sale di livello e spadroneggia nel pitturato – GIGANTE

ROSE voto 7,5 – La condizione cresce, e lui non ci sta proprio a cedere il passo a King James. Cavaliere senza macchia e senza paura, anche in Ohio – EROICO

BUTLER voto 6,5 – Tiene bene su James, costringendolo a palle perse forzate, le quali non fanno altro che innalzarne il nervosismo. Lo perde di vista solo per un secondo, di troppo – LONTANO

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *