Connect with us

Football

Milan, Cassano ha il mal di pancia

Pubblicato

|

GELSENKIRCHEN – Amichevole di lusso per il Milan che in terra tedesca affronta lo Schalke 04, dalla quale il tecnico Allegri può trarre indicazioni positive come la buona prova dell’autore del gol Emanuelson e di Robinho. La coppia difensiva ha lasciato un po’ a desiderare, con Acerbi che è partito male ma che poi si è rifatto nel corso della gara.

La prima frazione di gioco termina a reti inviolate, con i tedeschi che hanno spinto di più sull’acceleratore ed il Milan che ha risentito parecchio dell’assenza dello svedese Ibrahimovic, o comunque di un attaccante di peso là davanti. Nonostante ciò il Milan ha sfiorato per tre volte il vantaggio con Boateng, El Shaarawy e Robinho, ma sostanzialmente ha prevalso lo Schalke.

L’unico sussulto della ripresa è il gol dei rossoneri al 64’: Emanuelson si infila sulla trequarti avversaria e serve centralmente Robinho, il brasiliano gli ripassa la palla, Emanuelson salta il portiere in uscita e lo infila con un sinistro da posizione defilata. Dopo la solita girandola di cambi lo Schalke sfiora il pareggio con l’ex milanista Huntelaar che manda di poco alto sopra la traversa un cross di Farfan. Il Milan vince, ma ha ancora tanto da lavorare Allegri, anche se manca ancora tanto a questa squadra; per competere ai massimi livelli necessiterebbe di un innesto per reparto.

Intanto in casa Milan scoppia il caso Cassano, che secondo Sky sport non si sente al centro del progetto e, pur avendo un ottimo rapporto con la società, avverte un certo malessere. Per il giocatore non è da escludere un futuro all’estero, ma al momento le offerte ricevute non sembrano convincerlo. Dalla pagine della Gazzetta si legge che il malumore di Fantantonio avrebbe una base economica: il barese dopo le partenze dei leader rossoneri si aspettava un prolungamento di contratto, ma ciò non è avvenuto. Certo è che Cassano aveva manifestato il suo malcontento già durante gli Europei, quando si era ventilata l’ipotesi della cessione di Thiago Silva al Psg. Staremo a vedere cosa succederà: il Milan dovrebbe rimanere la sua casa, ma nel calcio mai dire mai.

SCHALKE 04-MILAN 0-1

Marcatore: 64′ Emanuelson

SCHALKE 04 (4-2-4): Hildebrand (Fahrmann); Uchida, Matip, Metzelder, Escudero (Kolasinac); Holtby (Baumjohann), Neustädter (Barnetta); Farfan, Jurado (Fuchs), Pukki, Draxler (Huntelaar).

MILAN (4-3-1-2): Amelia; De Sciglio (Taiwo), Bonera (Yepes), Acerbi, Mesbah (Antonini); Flamini (Traoré), Ambrosini (Valoti), Emanuelson; Boateng (Filkor); Robinho (Ganz), El Shaarawy.

Ammoniti: Antonini (M), Yepes (M), Baumjohann (S).

 

Massimiliano di Cesare

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending