Simone Viscardi
No Comments

De Laurentiis, il Napoli e Platini che fa rima con Salvini

Per compiere l'impresa in Ucraina, al Napoli servirà ben altro rispetto alle lamentele del suo presidente. Ma con un presidente dell'Uefa leghista non sarà facile

De Laurentiis, il Napoli e Platini che fa rima con Salvini
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ok, il Napoli ha steccato. Serviva la prova di forza, è arrivata la prova della fragilità mentale di buona parte del gruppo di Rafa Benitez. I migliaia di Fuorigrotta hanno provato a spingere la squadra a una vittoria più complicata del previsto, ma non avevano fatto i conti con la cecità dell’assistente di Moen. Fuorigioco netto non ravvisato e gol degli ucraini. Nel profondo Est d’Europa sarà battaglia, e in questo momento tutto serve tranne che cercare facili alibi.

“Platini è un monarca, Platini non vuole che il Napoli vada in finale, Platini vuole che la coppa la vinca il Siviglia. Platini spera che la Spagna vada in blocco agli atti conclusivi di Champions ed Europa League“. Sì, ma la Juve ha battuto il Real (almeno nell’andata):”Platini è anche juventino“.

Ma Platini è francese, perchè dovrebbe favorire gli spagnoli e sfavorire il Napoli? “Qui sta l’inghippo. Platini è francese, ma di origine piemontese. Padano DOC, sta a vedere che niente niente Platini è pure leghista!”.

Platìni che fa rima con Salvini. E De Laurentiis che per il bene della sua squadra deve smetterla di fare rima con De Lamentiis.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *