Giuseppe Landi
No Comments

Morata, la fame non si “recompra”

La Juventus ha trovato quel numero 9 che cercava

Morata, la fame non si “recompra”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ ufficialmente nata una nuova stella a Torino. Un nuovo numero 9 pronto a far sognare il popolo bianconero. Arrivato tra lo scetticismo dei tifosi, Alvaro Morata si sta prendendo la Juventus e presto potrebbe prendersi l’intera Spagna. In patria è già stato ribattezzato AM9, segno che la qualità c’è e si nota, tantissimo. Come lo si è notato ieri allo Stadium, al di là del gol, tanto semplice quanto pesantissimo per le sorti della Vecchia Signora in Champions League.

Dalle parti di Valdebebas già lo rimpiangono, anche se potrebbe tornare alla base grazie a quel diritto di recompra fissato dai blancos al momento della cessione ai bianconeri. Ieri la standing ovation di tutto lo stadio – tifosi merengues compresi – al momento dell’uscita dal campo. Un fragoroso applauso meritato, per un potenziale campione dal futuro incerto ma con un obiettivo e un pensiero fisso: restare alla Juventus. Perché la fame, quella no, non si recompra. Nel frattempo Alvaro vuole la sua Segunda, e carica i compagni al grido di “Sì se puede!”.

@PepLandi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *