Connect with us

Prima Pagina

8 Motivi per cui la Juventus ha battuto il Real Madrid

Pubblicato

|

1. Ha giocato la partita della vita, meritando ampiamente la vittoria, che poteva addirittura essere più larga (mi ricorda molto Roma-Manchester United 2-1 della Champions League 2006/07; l’andata, perchè il ritorno l’ho rimosso). Nel calcio capita che una squadra più debole batta una più forte. M.M.

2. Perché ha avuto più garra, come dicono loro=) sono stati pazienti e li hanno aggrediti alti, hanno raddoppiato in ogni reparto e sono sempre ripartiti palla a terra… L.M.

3. Juve perfetta, Real mezza calzetta: la Juve gioca la partita della vita realizzando tutto ciò che aveva preparato; il real, complici le assenze e un Sergio Ramos in cabina di regia inguardabile, ha costruito pochissimo e meritato ampiamente la sconfitta. J.G.

4. Prestazione strepitosa e da squadra con grandissimo carattere che ha sopperito con una grande coesione di gruppo e spirito di volontà fenomenale ad un gap piuttosto evidente se si analizza la qualità della rosa a disposizione di Carlo Ancelotti. Elogio particolare per Massimiliano Allegri che ha preparato la partita in maniera perfetta ed è riuscito ad evidenziare i pochi limiti del Real Madrid. M.S.

5. Perché l’umiltà di un gruppo puo’ battere un’accozzaglia informe dei singoli. Per la Juventus e’ un’occasione incredibile, e aver fallito il 3-1 puo’ essere paradossalmente un vantaggio per non fallire l’approccio nel ritorno al Bernabeu. M.M

6. Ha VINTO contro il Real Madrid perché i Blancos sono falcidiati da assenze ed infortuni, perché Tevez è Tevez e perché la traversa ha evitato il 2-1 (potenzialmente mortale) di James. Ipotizzare che la Juventus si presenti al Bernabeu da favorita è quella che l’immortale Trio Medusa chiamerebbe UNA GRANDE, GIGANTESCA, STREPITOSA CAZZATA detto ciò forza Juve e grandi ragazzi! J.B.

7. Perché il Real è venuto a Torino a giocare arrogantemente con la pinna di fuori.. e ha trovato una squadra preparata in maniera impeccabile. F.D.C.

8. Presto per cantar vittoria, ma è stato fatto un passo enorme verso un eventuale finale più che meritata. La mentalità è quella giusta. Alla faccia di chi quest’estate valutava la rosa non competitiva. Allegri ha i suoi meriti. Quando poi vinci con Sturaro in campo vuol dire che davvero la mano dell’allenatore conta qualcosa. E.B.

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending