Connect with us

Inter

Mercato Inter: intrigo Lucas, Kolarov e l’ipotesi Fernando

Pubblicato

|

MILANO, 25 LUGLIO 2012 – Dopo l’amichevole vinta ieri con il Como per 3-2, l’Inter continua il suo percorso di avvicinamento al preliminare di Europa League del 2 agosto contro la vincente tra Hajduk Spalato e Skonto Riga. I nerazzurri si alleneranno domani in vista della partita di sabato al Celtic Park di Glasgow contro il Celtic (ore 14:30 italiane), mentre la dirigenza è al lavoro per alcuni colpi di mercato.

CAPITOLO LUCAS – Nella notte il vice presidente del San Paolo, João Paulo de Jesus Lopes, ha rilasciato ad ESPN Radio Estado alcune dichiarazioni abbastanza polemiche nei confronti della dirigenza nerazzurra, lasciando trapelare un netto interesse del Manchester United: “Lucas vuole assolutamente rimanere al San Paolo, questa è la sua volontà. Lo United? Li abbiamo ricevuti con cortesia, non escludo una trattativa in futuro. Abbiamo lasciato aperte le porte a nuove discussioni, perché loro sono venuti seriamente a trattare. L’Inter? Altre società hanno manifestato interesse, ma solo tramite la stampa del loro paese”. Stoccata pesante nei confronti dell’Inter che, al momento, sembrerebbe tagliata fuori dai giochi. L’alternativa si chiama Gaston Ramirez, valutato 20 milioni di euro dal Bologna, ma un eventuale inserimento di Juan Jesus, richiesto in passato dai felsinei, potrebbe abbassare il prezzo. Se ne parlerà probabilmente dopo i Giochi Olimpici, dove il brasiliano è impegnato con la sua nazionale.

TRATTATIVE PER FERNANDO E KOLAROV – Nel frattempo, però, la società si sta muovendo sul mercato, sondando il terreno per due giocatori che andrebbero a rinforzare la squadra in punti nevralgici e che finora erano sembrati deficitari: Fernando del Porto e Kolarov del Manchester City. Per il brasiliano la società portoghese chiede oltre 20 milioni di euro, denaro che al momento l’Inter non vorrebbe concedere ma che con eventuali cessioni potrebbe avere a disposizione. Per il serbo del City, invece, dall’Inghilterra è rimbalzata questa mattina una voce secondo la quale l’Inter ha l’accordo con gli inglesi per circa 8 milioni di euro. Se la trattativa fosse confermata, potrebbero esserci sviluppi importanti già nelle prossime ore. L’ Inter vorrebbe averlo già a disposizione per l’andata del preliminare di Europa League in programma giovedì prossimo.

CESSIONI – Ci sono però anche delle cessioni da fare per ricavare denaro da reinvestire: i nomi caldi sono quelli di Castaignos, richiesto dal Twente che offre 5 milioni di euro più uno di bonus (ma l’Inter vorrebbe chiudere a 8) e di Viviano che già oggi dovrebbe essere tutto del Palermo (si dovrebbe chiudere a 3,5 milioni per la seconda metà del cartellino), che poi lo cederà alla Fiorentina. Al momento non ci sono novità su un’eventuale cessione di Maicon, mentre Sneijder è fuori dal mercato e lo conferma il feeling con Stramaccioni nelle ultime uscite. Al momento lo scambio tra Pazzini e Quagliarella non sembra prendere quota, dato che Conte terrebbe volentieri il napoletano mentre l’Inter vorrebbe monetizzare dalla cessione della punta.

Leo Mastromauro

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending