Simone Viscardi
No Comments

Playoff Nba: i Tori disarcionano i Cavalieri, Bulls ok in Gara-1

Chicago sorprende Cleveland in Gara-1, grazie al gioco di squadra e a Rose. Tra i Cavs non basta Irving, LeBron sfiora la tripla doppia ma non incide

Playoff Nba: i Tori disarcionano i Cavalieri, Bulls ok in Gara-1
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Gara-1 dei Playoff Nba ai Bulls, con buona pace di Kyrie Irving. La semifinale di Conference tra Chicago e Cleveland si apre con una sorpresa in casa di sua maestà LeBron James. Il Prescelto è controllato da Butler, e anche se va vicino alla Tripla Doppia non riesce a tenere per mano i suoi e condurli alla vittoria. Successo di squadra per i ragazzi di Thibodeau, che rabbrividisce per un colpo alla spalla di Rose, ma sospira di sollievo quando l’ex Mvp si dice a posto.

Kyrie Irving, migliore in campo per i Cavs.

Kyrie Irving, migliore in campo per i Cavs.

DIFESA E GASOL – La difesa, marchio di fabbrica del coach dei Bulls, è ancora una volta l’arma segreta dei Tori. Blatt deve rinunciare a due bocche da fuoco come Love e Smith, e il peso si sente eccome. Pau Gasol gioca sul velluto, come in tutta la stagione, e piazza punti pesanti nei momenti decisivi. La sfida tra Rose e Irving è godibilissima, ma quando nello scacchiere entra in gioco anche Butler (16 punti su 20 nella ripresa) per i Cavs si fa durissima. Cleveland rimane troppo preda delle individualità, non riesce a far girare il pallone come vorrebbe e dietro è tutt’altro che ermetica. Segnali preoccupanti, ma su cui si potrà lavorare in una serie che si preannuncia lunghissima.

CONTROLLO TOTALE – I Bulls rimangono avanti praticamente per tutto il match, raggiungendo presto la doppia cifra di vantaggio e venendo rimontati solo per un breve periodo nel terzo quarto. Nel finale non c’è storia, e partendo dall’81-70 di fine terzo quarto nell’ultima frazione possono gestire con calma. Ci si aspetta la sfuriata di King James, ma per una notte il Re è un comune mortale. Attenzione al suo orgoglio in Gara-2, anche se Butler inizia ad avere per lui i contorni del super Leonard delle ultime Finals.

CLEVELAND CAVALIERS-CHICAGO BULLS 92-99 (0-1 nella serie)

Cleveland: Irving 30 (9/18 da due, 1/5 da tre, 9/9 tiri liberi), Shumpert 22, James 19. Rimbalzi: James 15. Assist: James 9.
Chicago: Rose 25 (8/20, 3/6), Gasol 21, Butler 20. Rimbalzi: Gasol 10. Assist: Butler 6.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *