Gianpiero Farina
No Comments

Lazio, ma quanto pesano le assenze?

Biglia, De Vrij e Klose sembrano essere imprescindibili

Lazio, ma quanto pesano le assenze?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Pari a Bergamo e controsorpasso della Roma. La Lazio ieri è apparsa meno brillante del solito e ha subito l’intraprendenza, l’agonismo e la determinazione della squadra di Reja. Pioli non vuole scuse ed attenuanti ma le assenze pesano eccome. Biglia, De Vrij e Klose sembrano essere imprescindibili per i biancocelesti.

BIGLIA – Regista, direttore d’orchestra, metronomo, faro: i termini per descrivere il ruolo di Lucas Biglia in questa Lazio sarebbero infiniti. Il centrocampista argentino si è fatto male nel riscaldamento della sfida con la Juventus. Si decise di farlo scendere in campo. Probabilmente, con il senno di poi, la decisione fu totalmente errata. Scontato dire che la sua presenza per il rush finale sarebbe di fondamentale importanza. Potrebbe tornare già con l’Inter. L’ambiente laziale incrocia le dita.

Stefan De Vrij dovrebbe tornare a disposizione per Lazio-Inter.

Stefan De Vrij dovrebbe tornare a disposizione per Lazio-Inter.

DE VRIJ – Stefan De Vrij è il leader difensivo per eccellenza e quando manca la difesa biancoceleste balla. Con il difensore olandese in campo anche le prestazioni dei compagni di reparto salgono di tono e di livello, segno della sicurezza che l’ex centrale del Feyenoord garantisce a tutto il reparto arretrato. E se Gentiletti dovesse ritrovare subito la condizione, la difesa della Lazio potrebbe riconquistare solidità e compattezza.

KLOSE – L’ammonizione presa da Miroslav Klose in Lazio-Parma ha dato più o meno a tutti l’impressione di essere calcolata per essere così completamente a disposizione negli ultimi quattro match senza correre alcun rischio. Ma ieri, in quel di Bergamo, si è sentita davvero molto l’assenza dell’attaccante tedesco. Keita si è mosso bene ma ha buttato al vento tre occasioni clamorose mostrando poca freddezza sotto porta, proprio una delle caratteristiche principali del bomber teutonico. Miro a Lazio-Inter si riprenderà il suo posto al centro dell’attacco.

Recuperare gli infortunati quindi è l’obiettivo in casa biancoceleste per non distruggere un sogno costruito mattoncino su mattoncino. Già da domenica sera l’aquila deve tornare a volare in alto.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *