Davide Luciani
No Comments

Giro d’Italia, si comincia: tutto ciò che bisogna sapere sulla corsa rosa

Le tappe, le squadre e i corridori:tutto ciò che è necessario sapere sulla corsa rosa

Giro d’Italia, si comincia: tutto ciò che bisogna sapere sulla corsa rosa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Tom Boonen, uno dei personaggi più interessanti del prossimo Giro d'Italia

Tom Boonen, uno dei personaggi più interessanti del prossimo Giro d’Italia

Il Giro D’Italia partirà sabato 9 maggio e terminerà domenica 31 maggio. In gara ci saranno 22 squadre che si daranno battaglia per 21 tappe in un percorso lungo 3.481,8 km. Partenza da Sanremo con la classica crono squadre, arrivo a Milano per la passerella di rito. E’ questa l’estrema sintesi della 98esima edizione della “corsa rosa” organizzata da Rcs Sport/La Gazzetta dello Sport.

I PERCORSI
La novità più interessante di questa edizione è rappresentata dal ritorno di una gran fondo sul percorso di una tappa del Giro. Il percorso prevede partenza e arrivo da Aprica con l’ascesa del mitico Mortirolo ed è previsto per domenica 24 maggio. Prima di questo appuntamento, però, ci saranno altre tappe da tenere in considerazione. Mercoledì 13 maggio ci sarà il percorso di 152 km che da La Spezia porterà fino in cima all’Abetone, sabato 16 i ciclisti saranno impegnati in una massacrante gara di 188 km tra Fiuggi e Campitello Maltese, oppure a quello di Campitello Matese, mentre sabato 23 si assisterà alla cronometro con partenza da Treviso e arrivo a Valdobbiadene.

I PARTECIPANTI
Ventidue sono le squadre partecipanti al giro: diciasette team World Tour e cinque wild card. Di queste cinque, quattro sono italiane (Androni, Bardiani Csf, Nippo-Vini Fantini e Sotheast , quest’ultima invitata di diritto perché vincitrice della Coppa Italia) e una polacca (CCC Sparndi Polkowice). Ci saranno nove corridori per team, quindi 198 ciclisti in totale. Di questi, quattro saranno i vincitori di precedenti edizioni del Giro, al via: Damiano Cunego (2004), Ivan Basso (2006 e 2010), Alberto Contador (2008) e Ryder Hesjedal (2012).

FAVORITI E SPECIALISTI
I favoriti della “corsa più dura del mondo nel paese più bello del mondo” sono senza dubbio  lo spagnolo Alberto Contador, l’australiano Richie Porte, il colombiano Rigoberto Urán, l’italiano Fabio Aru e il belga Jurgen Van den Broeck. Le speranze italiane sono tutte per il giovane sardo, in cerca di consacrazione dopo il terzo posto di un anno fa.
Tra gli specialisti di tappa e candidato al titolo di “personaggio più intrigante” del Giro spicca Tom Boonen, alla prima partecipazione al giro. Il velocista belga, è uno dei ciclisti più decorati. Al suo attivo, tra gli altri, un campionato del mondo, tre giri delle Fiandre e quattro Parigi-Roubaix, cinque E3 Harelbeke e tre Gand-Wevelgem, per un totale di 10 classiche del pavé, record assoluto.  Dopo aver vissuto un periodo buio nel 2009 (squalificato dopo essere stato trovato positivo alla cocaina), Boonen è tornato prepotentemente sulla scena ciclistica. Sarà senza dubbio uno dei protagonisti del Giro.
Tra gli altri specialisti spiccano Michael Matthews (vincitore nel 2014 della tappa di Montecassino e leader della Corsa Rosa per sei giorni), Michael Rogers (vincitore lo scorso anno di due tappe, incluso il mitico Zoncolan) e il campione nazionale Heinrich Haussler.

LE TAPPE DEL GIRO
9 Sabato – 1ª tappa SAN LORENZO AL MARE – SANREMO (TTT) km 17,6
10 Domenica – 2ª tappa ALBENGA – GENOVA km 173
11 Lunedì – 3ª tappa RAPALLO – SESTRI LEVANTE km 136
12 Martedì – 4ª tappa CHIAVARI – LA SPEZIA km 150
13 Mercoledì – 5ª tappa LA SPEZIA – ABETONE km 152
14 Giovedì – 6ª tappa MONTECATINI TERME – CASTIGLIONE DELLA PESCAIA km 181
15 Venerdì – 7ª tappa GROSSETO – FIUGGI km 263
16 Sabato – 8ª tappa FIUGGI – CAMPITELLO MATESE km 188
17 Domenica – 9ª tappa BENEVENTO – SAN GIORGIO DEL SANNIO km 212
18 Lunedì riposo (Civitanova Marche)
19 Martedì – 10ª tappa CIVITANOVA MARCHE – FORLÌ km 195
20 Mercoledì – 11ª tappa FORLÌ – IMOLA (Autodromo Ferrari) km 147
21 Giovedì – 12ª tappa IMOLA – VICENZA (Monte Berico) km 190
22 Venerdì – 13ª tappa MONTECCHIO MAGGIORE – JESOLO km 153
23 Sabato – 14ª tappa TREVISO – VALDOBBIADENE (ITT) km 59,2
24 Domenica – 15ª tappa MAROSTICA – MADONNA DI CAMPIGLIO km 165
25 Lunedì riposo (Madonna d.C.)
26 Martedì – 16ª tappa PINZOLO – APRICA km 175
27 Mercoledì – 17ª tappa TIRANO – LUGANO km 136
28 Giovedì – 18ª tappa MELIDE – VERBANIA km 172
29 Venerdì – 19ª tappa GRAVELLONA TOCE – CERVINIA km 236
30 Sabato – 20ª tappa SAINT-VINCENT – SESTRIERE km 196
31 Domenica – 21ª tappa TORINO – MILANO km 185
Totale km: 3.481,8
media: 165,8

Davide Luciani 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *