Marco Scipioni
No Comments

Matrimonio Roma-Doumbia: la promessa giusta per la squadra di Garcia?

Doumbia, dopo un esordio riprovevole, ha dimostrato la sua grande capacità di fare gol. Promessa giusta per la squadra di Garcia?

Matrimonio Roma-Doumbia: la promessa giusta per la squadra di Garcia?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Doumbia si  è finalmente svegliato? Dopo parecchie settimane, l’ivoriano appare un altro calciatore rispetto a quello lento e impacciato delle prime uscite romane: e se l’ex attaccante del Cska Mosca si rivelasse l’acquisto giusto per la Roma di Garcia?

ROMA, ECCO IL VERO DOUMBIA- Serviva dunque solamente aspettare il tempo necessario perché l’ attaccante ivoriano riacquistasse la giusta condizione fisica mettendo in luce le qualità che ha dimostrato di possedere nel corso della sua lunga carriera. Il top di Doumbia però lo vedremo probabilmente soltanto dalla prossima stagione. Le fatiche del  campionato russo e della Coppa d’Africa giocata fino in fondo, sono state esperienze che hanno in parte logorato il fisico del centravanti il quale, arrivato a Roma, ha dovuto continuare la sua annata senza fermarsi un istante. Come se un calciatore europeo, finiti i Mondiali estivi, si trasferisse in Russia e giocasse partite ufficiali ininterrottamente anche nel mese di luglio. L’attaccante della Roma, finalmente ritrovatosi, ha dimostrato essere ciò di cui la squadra capitolina aveva bisogno. Grande punto di riferimento, l’attaccante non disdegna il duello fisico, riesce e giocare di sponda, a lanciare i compagni ed a giocare in profondità. Possessore di un’ottima tecnica e di una grande esperienza internazionale, per rendere al meglio necessita di costante fiducia nelle sue capacità  e sicuramente i gol appena segnati lo aiuteranno a cancellare le critiche subite nel corso delle prime uscite con la casacca giallorossa.

Seydou Doumbia, uno dei flop della Roma

Seydou Doumbia, uno dei flop della Roma

DOUMBIA, UN ATTACCANTE INTERNAZIONALE- Era chiaramente cosa incredibile che “quel” Doumbia, in diverse occasioni  alla  ribalta del calcio europeo, potesse essere veramente il calciatore statico e immobile delle prime partite in maglia giallorossa. La Roma ora può contare su un calciatore di fama europea, in grado di essere decisivo anche in Champions League, ricordiamo i due gol al Manchester City in questa stagione. Arrivando da un campionato diverso e più rigido dal un punto di vista ambientale, non avrà certo problemi a misurarsi con condizioni difficili dal punto di vista “climatico” e della pressione.  Sarà un matrimonio destinato a funzionare? 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *