Stefano Piccinno
No Comments

Silvio Berlusconi e Mr Bee in “Un Giorno da Leoni. Special Guest Paolo Maldini

Berlusconi presidente e azionista di maggioranza: quasi raggiunto l'accordo con Mr. Bee

Silvio Berlusconi e Mr Bee in “Un Giorno da Leoni. Special Guest Paolo Maldini
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Questa mattina verso le ore 11.00 Silvio Berlusconi si è presentato al Park Hyatt di Milano dove è avvenuto l’incontro, da molti definito decisivo, con Mr. Bee. Dopo meno di un’ora i due gentlemen si sono diretti all’uscita dell’hotel con espressioni soddisfatte e serene e con circa un centinaio di tifosi ad incitarli. Queste le dichiarazioni di Silvio Berlusconi ai microfoni di Milannews.it :“Abbiamo fatto questo incontro, ci siamo dati appuntamento tra un po’ di tempo per definire ogni aspetto, soprattutto per il futuro del Milan. La mia più grande preoccupazione è che il futuro del Milan sia all’altezza del glorioso passato. Ho trovato in Mr. Bee una persona assolutamente seria, ha rispettato gli adempimenti tecnici per la stesura del contratto, siamo diventati anche amici.  Pensiamo di poter fare cose buone continuando nel nostro rapporto, lo ringrazio per quanto ha voluto fare, per far sì che il brand Milan possa avere una commercializzazione anche in paesi asiatici a partire dalla Cina. E’ un giorno che va nella direzione di ciò che combineremo in futuro, è un approfondimento dei vari temi. Quota di maggioranza? E’ tutto in discussione, c’è la possibilità che tenga il 51%. Il Milan è sempre stato un affare di cuore come nient’altro, stiamo lavorando per tornare grandi. Resto presidente? Sì”.

Mr Bee e Berlusconi: l'accordo è vicino.

Mr Bee e Berlusconi: l’accordo è vicino.

UN NUOVO CICLO – Mr.Bee ha voluto ringraziare il Presidente Berlusconi, mostrandosi onorato di far parte di una trattativa così importante e soprattutto ha espresso la voglia di riportare il club in alto. Quasi sicuramente Silvio Berlusconi rimarrà presidente di maggioranza con il 51% della proprietà del club e presidente onorario così come ha confermato lui stesso in mattinata. La notizia di maggior rilievo è che Berlusconi non sarà più l’unico proprietario del Milan e che, oggi 2 Maggio 2011, si è fatto un grande passo avanti nella trattativa tra i mister B. Lo dimostra anche il fatto che l’imprenditore thailandese si è seduto a pranzo con una bandiera della storia rossonera, l’eterno capitano Paolo Maldini, il quale avrà un ruolo rilevante all’interno dell’organigramma del Milan che verrà. Manca poco, quindi, alla cessione (che sia dei titoli di maggioranza o meno) necessaria ad ottenere quei ricavi utili per coprire i debiti societari, investire sul mercato e lavorare sul progetto-stadio in modo da riportare il Vecchio Diavolo a disputare finali di coppe e serate magiche come ha sempre fatto fino a qualche tempo fa. Siate pazienti cari tifosi perché la pazienza è la virtù dei forti e sempre lo sarà.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *