Sanda Urda
No Comments

MotoGP Jerez: super pole per Lorenzo. Un Marquez epico precede Iannone

Sabato di qualifica MotoGP positiva per la Yamaha con tre moto nelle prime due file

MotoGP Jerez: super pole per Lorenzo. Un Marquez epico precede Iannone
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La classe Regina ha a disposizione una quarta sessione di prove libere per aiutare i team e pilota nella ricerca del set-up ottimale per la gara del Gran Premio bwin di Spagna. In questi 30 minuti di FP4  sul caldo tracciato andaluso, Marquez sbaglia e scivola fortunatamente senza conseguenze mentre passava la curva 1. Piccola novità: sulle Honda ufficiali si vedono delle piccole appendici, simili alle “ali” della Ducati GP15 dei nostri Andrea.

IL RACCONTO DELLA Q1 – Quindici piloti (rimasti fuori dalla top ten della FP3 di stamattina) scendono in pista a Jerez per giocarsi le prime due posizioni in quindici minuti regolamentari. Possibili vincitori e promossi in Q2, vista la loro evoluzione nelle scorse sessioni sono Danilo Petrucci (Pramac Racing) e Maverick Vinales (Suzuki Ecstar). Durante la sessione dominata da Petrux, per un momento, Alvaro Bautista con l’Aprilia registra un crono in 1’39, molto vicino alla vetta. Per un errore Vinales perde la Q2 in favore di Yonny Hernandez che accompagna il teammate Danilo Petrucci nella vetta della classifica Q1.

IL RACCONTO DELLA Q2– Al momento della qualifica per le prime file MotoGP, l’asfalto di Jerez misura circa 50° mettendo tutti in crisi gomme. Di solito nelle qualifiche si esce in pista con la gomma morbida, ma quest’anno a Jerez, visto il caldo, tutte le gommE sono di un grado più dure. Nonostante tutto, Jorge Lorenzo riesce a portare in prima casella la sua Yamaha M1 con il 1’37.910, nuovo record della pista. Il campione del mondo in carica Marc Marquez (1’38.120), ancora dolorante chiude secondo e soddisfatto di partire dalla prima fila. Terzo Andrea Iannone (Ducati Team) con un gap di 0.554, mentre l’altro Andrea, Dovizioso è ottavo (terza fila) a quasi un secondo dalla vetta. In seconda fila, Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) quinto con un gap di 0.722 e chiuso nella morsa degli Espargarò (quarto Pol e sesto Aleix). Cal Crutclow (CWM LCR Honda) apre la terza fila, dove insieme a Dovizioso c’è Yonny Hernandez (Ducati Pramac), mentre Danilo Petrucci chiude undicesimo dopo il miglior tempo nella Q1.

Classifica tempi Q2 MotoGP:

1 Jorge LORENZO Movistar Yamaha MotoGP 1’37.910
2 Marc MARQUEZ Repsol Honda Team 1’38.300
3 Andrea IANNONE Ducati Team 1’38.468
4 Pol ESPARGARO Monster Yamaha Tech 3 1’38.539
5 Valentino ROSSI Movistar Yamaha MotoGP 1’38.632
6 Aleix ESPARGARO Team SUZUKI ECSTAR 1’38.638
7 Cal CRUTCHLOW CWM LCR Honda 1’38.714
8 Andrea DOVIZIOSO Ducati Team 1’38.823
9 Yonny HERNANDEZ Pramac Racing 1’39.464
10 Bradley SMITH Monster Yamaha Tech 3 1’39.491
11 Danilo PETRUCCI Pramac Racing 1’39.789
12 Scott REDDING EG 0,0 Marc VDS 1’39.825

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *