Massimiliano Riverso
No Comments

Cazzate€Mercato: Jovetic chatta con Mancini su Viber e quel fantoccio di Mr Bee

Cazzate€Mercato: Jovetic chatta con Mancini su Viber e quel fantoccio di Mr Bee
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ciao a tutti e benvenuti alla nuova rubrica di Sportcafe24 #Cazzate€Mercato.

Partiamo dall’Inter 2.0 di Mancini. La conclusione dell’affare Zukanovic con il Chievo Verona è molto vicina, restano solo da limare alcuni dettagli sul compenso al patron Campedelli. Ballano due milioni di euro, ma Thohir troverà la soluzione. Dall’Arena voliamo al fumo di Manchester. L’Express sostiene che l’avventura di Jovetic al Manchester sia giunta al capolinea, dietro la rottura ci sarebbe l’ormai onnipresente smartphone del ‘Mancio’.

Passiamo sull’altra sponda dei Navigli. Da quanto si vocifera per le vie di Arcore, il Condor Galliani avrebbe convinto Silvio Berlusconi a cedere il suo gioiello dopo 30 anni di successi. Dietro al ‘fantoccio’ Mr Bee ci sarebbero due colossi finanziari asiatici (ADS e China Citic Bank), che verranno affiancati dalla Doyen Sports. Il broker è vicino all’adempimento della sua missione per conto dei potenti della new economy asiatica, che dovrebbe rilevare il club rossonero ad un prezzo inferiore rispetto alle cifre indicate dai giornali più blasonati. Già si parla di mercato estivo, che assurdità, con  i nomi di Lopetegui nella veste di tecnico e Brahimi in quella di colpo copertina. Attenzione che alcuni colleghi hanno riesumato anche il nome di Mazzarri per la panchina, ma lo scenario sembra una barzelletta.

Chiudiamo con la Juventus. Come abbiamo scritto oggi, Edinson Cavani non ha nessuna intenzione di ritornare in Italia. Il Matador vuole la Premier e ci sono diversi club pronti ad accoglierlo in pompa magna, su tutti il Manchester United. Capitolo Dybala: la Joya è ormai divenuta la ‘prostituta del mercato’ mostrando il lato più sensuale a tutte le pretendenti (Juventus e Inter su tutte). Allo stato attuale l’Inter è in pole, ma da qui al termine del mercato la griglia di partenza per accaparrarsi il fenomeno argentino subirà dei profondi stravolgimenti.

Massimiliano Riverso
@MassiRiverso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *