Marco Scipioni
No Comments

Finale Coppa Italia Primavera: la Roma si inchina al fenomeno Oikonomidis

Finisce 2 a 0 per la Lazio di Simone Inzaghi che si aggiudica contro la Roma di Alberto De Rossi la seconda edizione consecutiva della Coppa Italia Primavera.

Finale Coppa Italia Primavera: la Roma si inchina al fenomeno Oikonomidis
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Finisce 2 a 0 per la Lazio il ritorno della finale di Coppa Italia, che batte la Roma e ribalta l’1 a 0 dei giallorossi dell’andata alzando al cielo la Tim Cup per il secondo anno consecutivo.

IL PRIMO TEMPO – Partita che vede subito due squadre in condizioni completamente differenti: Lazio convinta e molto sicura di sé, Roma molto timorosa e quasi apatica di fronte ad un avversario che fin dalle prime battute crea i presupposti per passare in vantaggio. Il primo gol della formazione di Simone Inzaghi arriva dopo soli 6′ con Oikonomidis che con un rasoterra ad incrociare,batte Marchegiani, coronando una splendida azione personale di Palombi. Ma, nonostante il gol, a controllare il gioco resta ancora la Lazio, che al minuto quaranta raddoppia grazie sempre al solito Oikonomidis che capitalizza un passaggio sontuoso di Tounkara.

Simone Inzaghi festeggiato dai suoi ragazzi dopo la conquista della SuperCoppa Primavera

Simone Inzaghi festeggiato dai suoi ragazzi dopo la conquista della SuperCoppa Primavera

SECONDO TEMPO – Secondo frazione di gioco a tinte giallorosse, ma senza efficacia per gli uomini di Alberto De Rossi che, in maniera piuttosto confusa, provano a segnare il gol che darebbe la vittoria finale alla Roma, per la regola dei gol in trasferta, ma tutti i tentativi si infrangono sul muro creato dal portiere biancoceleste Guerrieri che risulterà poi essere uno dei migliori in campo. Lazio che invece si affida a saltuari contropiedi, specialmente su errori di impostazione romanista. Non cambierà più nulla. La partita termina 2 a 0: la Lazio gioisce, la Roma recrimina.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *