Leonardo Andreini

Mercato Fiorentina: Montella è preoccupato, la squadra così è incompleta

Mercato Fiorentina: Montella è preoccupato, la squadra così è incompleta
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

FIRENZE, 25 LUGLIO – Le parole di Daniele Pradè nella conferenza stampa di presentazione furono chiare: “il mercato della Fiorentina finirà il 31 di Agosto”. Parole queste che alla luce delle poche operazioni fatte fin qui risuonano familiari, ma il tecnico viola Vincenzo Montella forse non si aspettava cosi tanta attesa. Siamo a fine luglio e la Fiorentina ad oggi ha ingaggiato pochi giocatori e tutti da valutare.

I NEO ACQUISTI – Se per Juan Cuadrado, che ieri ha raggiunto i suoi nuovi compagni in ritiro ma ancora non può allenarsi per i problemi fisici degli scorsi giorni, la parola “riconferma” è determinante, chi deve ancora affermarsi sono l’egiziano Hegazy e l’argentino Facundo Roncaglia, entrambi vogliosi di vestire questa maglia ma che al momento sono indietro, e non poco, nella preparazione. Infine c’è il marocchino Mounir El Hamdaoui, che non gioca una partita ufficiale da quasi un anno: anche per lui quindi un grosso punto interrogativo.

IDEE PER IL CENTROCAMPO – Come anticipato nei giorni scorsi dalla nostra redazione, il reparto dove Pradè vuole investire di più è senza dubbio il centrocampo. I nomi caldi sono sempre Ralf del Corinthians e Rasmus Elm dell’AZ. Il nome nuovo che circola da qualche giorno risponde al nome di Walter Gargano del Napoli e nelle ultime ore si è fatto alto l’interesse per Matias Fernandez, talento dello Sporting Lisbona che fra un anno si vedrà scadere il proprio contratto in Portogallo. Infine un pupillo di Montella ai tempi di Catania era Francesco Lodi, che verrebbe impiegato come mediano davanti alla difesa per disegnare al meglio la tattica pensata dal tecnico napoletano.

VIVIANO-FIORENTINA STORIA INFINITA – La giornata di ieri doveva essere quella decisiva per il passaggio del portiere Emiliano Viviano alla corte di Montella. L’operazione interessa anche Francesco Della Rocca, il quale ha fatto sapere tramite il suo agente che se la trattativa non si sbloccherà nella mattinata di oggi l’affare potrebbe ufficialmente saltare. Per oggi è previsto l’ennesimo incontro fra Palermo e Inter con i viola che attendono con ansia l’evolversi della trattativa.

DELLA VALLE IN RITIRO – E’ previsto per oggi pomeriggio, al massimo domani, l’arrivo in ritiro a Moena del patron gigliato Andrea Della Valle che parlerà con il talento montenegrino Stevan Jovetic per capire se il matrimonio fra lui e la Fiorentina può continuare. Grande attesa quindi per questo fatidico incontro fra i due, con la Juventus in attesa di sapere l’esito della chiacchierata fra Jo-Jo e il patron viola.

VARGAS NERVOSO – Purtroppo la preoccupazione per il tecnico viola Montella non è derivata solo dal mercato che non decolla ma anche dagli episodi che riguardano il peruviano Manuel Vargas, resosi protagonista di alcuni momenti di nervosismo, sintomo forse che ha fatto il suo tempo a Firenze. Dopo gli screzi avuti con El Hamdaoui e il botta e risposta acceso con il mister, ieri è toccato ad Adem Ljajic subire l’ira di Vargas. Il tutto sedato, per fortuna, dall’intervento dello staff gigliato che ha evitato il peggio.

A cura di Leonardo Andreini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *