Davide Terraneo
No Comments

Handanovic vicino al rinnovo, ma il futuro è all’estero

Il portiere dell'Inter è a un passo dall'accordo con la società per prolungare il contratto in scadenza nel 2016, ma United e Real rimangono in agguato

Handanovic vicino al rinnovo, ma il futuro è all’estero
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Pericolo scampato. O forse no. Il rischio di perdere Samir Handanovic è l’incubo di molti tifosi dell’Inter, consapevoli del valore dell’estremo difensore sloveno, spesso vero e proprio salvatore del reparto arretrato nerazzurro. La vicenda legata al suo contratto è da tempo complicata, ma nelle ultime ore ci sono degli aggiornamenti che potrebbero portare buone notizie per il club di Thohir. Almeno per il momento.

Samir Handanovic in una delle sue spettacolari parate

Samir Handanovic in una delle sue spettacolari parate

RINNOVO VICINO – Secondo quanto riportato dal sito gianlucadimarzio.com, Handanovic sarebbe infatti vicino a raggiungere l’accordo con la società nerazzurra per il rinnovo del contratto, in scadenza a giugno 2016. La richiesta del numero uno è di tre milioni annui, mentre la dirigenza offre 2,5 a stagione. Una distanza che non sembra preoccupare la dirigenza, che potrebbe riprendere i contatti con l’agente del giocatore già nella giornata di domani, per cercare di chiudere definitivamente la trattativa prima che si apra la sessione estiva di mercato.

POSSIBILE ADDIO – L’eventuale firma su un nuovo contratto non spegnerà di certo le voci che vogliono Handanovic lontano da Milano nelle prossime stagione. E’ infatti possibile che gli uomini di Thohir e lo staff del portiere si accordino per un contratto che serva semplicemente a far lievitare il valore di mercato, dato che un giocatore in scadenza nel giro di 12 mesi abbassa nettamente il prezzo potenziale. L’interesse di squadre come Real Madrid e Manchester United può portare nelle casse dell’Inter una cifra consistente, se viene sfruttata adeguatamente la stima di cui gode lo sloveno, che potrebbe rimpiazzare Casillas in Spagna o De Gea in Inghilterra, per approdare finalmente in un top club europeo. Non impossibile anche l’opzione Paris Saint Germain, che pare poco entusiasta del rendimento di Sirigu e vorrebbe un grande nome anche tra i pali. Magari inserendo Lavezzi nella trattativa.

LE ALTERNATIVE – In casa Inter a quel punto si dovrebbe pensare a delle alternative valide, dato che Carrizo ha dimostrato contro il Wolfsburg di non dare le garanzie necessarie per un’intera stagione. Il giovane Bardi, che rientrerà dal prestito al Chievo, ha fatto panchina anche dai clivensi e non sembra ancora pronto per il salto di qualità. La possibilità di una trattativa con la Roma per portare De Sanctis a Milano a far da chioccia al giovane è finora fantacalcio, sebbene i giallorossi sembrano voler rinforzare il reparto difensivo partendo proprio dalla porta. In ogni caso, il mercato dell’Inter passa da Handanovic, probabilmente il giocatore più forte della formazione allenata da Mancini. Sacrificare il portiere sul mercato in nome del bilancio o del fair play finanziario sarebbe una mossa azzardata, con i limiti mostrati dalla difesa. Ma proprio per questo lo stesso Samir potrebbe voler fare le valigie. A 30 anni lo sloveno non avrà altre occasioni di approdare in un top club.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *