Marco Scipioni
No Comments

Calciomercato Roma: 5 nomi per un futuro da protagonista

Tra indiscrezioni, voci e speranze, proponiamo 5 nomi che renderebbero più forte la Roma, in campo italiano ed europeo.

Calciomercato Roma: 5 nomi per un futuro da protagonista
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Samir Handanovic, portiere dell'Inter

Samir Handanovic, portiere dell’Inter

La Roma, come tutte le squadre del campionato è impegnata su due fronti importanti: da un lato migliorare la propria classifica attuale, dall’altro iniziare la campagna per il rafforzamento estivo della rosa. Ecco dunque, proponiamo cinque nomi, realisticamente in orbita giallorossa o meno, che potrebbero servire alla squadra di Garcia per fare il decisivo passo avanti.

HANDANOVIC – Il portiere sloveno, il cui contratto in essere con l’Inter scade nel 2016, sarebbe certamente una garanzia di affidabilità e sicurezza non solo per quanto riguarda i rigori, ma anche per la stabilità e le certezze che conferirebbe a tutta la retroguardia grazie al suo carisma e alla leadership acquisita nel tempo. Inoltre, potrebbe agevolare il suo trasferimento nella Capitale la scadenza vicina del suo matrimonio con l’Inter, ma, per acquisire il portiere nerazzurro, la condizione necessaria sarebbe la partecipazione alla prossima Champions League.

BRUNO PERES – Uno dei problemi del campionato in corso per la Roma è stata l’assenza di Maicon che, con ogni probabilità, a fine stagione saluterà Trigoria. In Italia Bruno Peres è il calciatore che probabilmente, per caratteristiche, più si avvicina all’ex interista, infatti, il calciatore del Torino interpreta il ruolo di terzino in maniera molto offensiva, con pecche difensive proprie anche di Maicon. Dunque, puntare sul calciatore granata potrebbe rivelarsi una mossa azzeccata.

FABIO COENTRÃO – Il calciatore portoghese, attualmente in forza al Real Madrid, ha fallito le grandi attese che erano state riposte su di lui ed è praticamente sempre stata una riserva e mai è riuscito a mettere in discussione Marcelo, il titolare indiscusso del ruolo di terzino sinistro. Fabio Coentrão sarebbe dunque, in parte una scommessa, ma potrebbe rivelarsi certamente una mossa fenomenale nel caso in cui andasse a buon fine, infatti, la Roma si ritroverebbe in rosa un terzino di fama internazionale, in grado di aumentare l’esperienza e la mentalità vincente. A favore di questo trasferimento sarebbe certamente il non elevato, in riferimento al mondo del calcio, stipendio che attualmente percepisce, circa 2 milioni di euro; a pesare negativamente sulla possibile acquisizione sarebbe invece l’elevato costo del cartellino, quasi 20 milioni, e la partecipazione alla prossima Champions League sarebbe una condizione obbligatoria.

SAMIR NASRI – Il francese al Manchester City ha certamente mantenuto un livello di prestazioni al di sotto delle attese ed ha mostrato una forte discontinuità. L’ex centrocampista dell’Arsenal, però, sarebbe una buonissima mossa per la Roma che potrebbe trovare in casa un calciatore che sarebbe in grado di fare la differenza su qualsiasi campo e aumenterebbe il carisma della rosa e anche l’internazionalità della rosa. Inoltre l’esempio di ciò che ha fatto Tevez ha fatto alla Juventus dovrebbe essere una garanzia ulteriore e anche l’argentino era una riserva di lusso del Manchester City. Grandissimo ostacolo all’approdo in giallorosso del francese sarebbe l’elevatissimo ingaggio che percepisce in Inghilterra, oltre alla volontà del francese di partecipare alla Champions League, ma il fatto che il trequartista sia francese come l’allenatore della Roma potrebbe agevolare la trattativa.

PIERRE EMERICK AUBAMEYANG – Il calciatore francese è stato parecchie volte nel passato in ottica Roma e sarebbe certamente un calciatore gradito da Rudi Garcia. L’ex attaccante del Milan arriverebbe alla Roma nel momento giusto della sua carriera, dopo essere definitivamente esploso e potrebbe essere la pedina giusta per migliorare notevolmente il reparto offensivo della formazione giallorossa, apparso parecchie volte deficitario nel corso di questa stagione. La trattativa, se si preannuncia complessa per il costo del cartellino, circa 20 milioni di euro, sarebbe favorita dal fatto che il Borussia Dortmund non parteciperà alla Champions League e l’addio di Jurgen Klopp potrebbe spingere molti calciatori a lasciare la Germania.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *