Connect with us

Football

Palermo e Torino si dividono la posta: le pagelle del match

Pubblicato

|

Si preannunciava una bella sfida quella di stasera tra Palermo e Torino, equilibrata visti i soli sei punti di differenza tra le due squadre, e infatti così è stato. I rosanero sono andati per due volte in vantaggio ma in entrambe le occasioni i granata hanno risposto fissando il punteggio finale sul 2-2, proprio come l’andata. Ha aperto le danze Vitiello su azione d’angolo, poco dopo è arrivata la risposta di Bruno Peres; a metà del primo tempo Rigoni aveva riportato in vantaggio il Palermo ma al 60′ (un minuto dopo dall’ingresso in campo) Maxi Lopez ha realizzato il definitivo pareggio. Con questo punticino i siciliani rimangono undicesimi a 42 punti mentre i piemontesi noni a 48 e con altre cinque gare ancora da giocare mantengono viva la speranza di entrate in Europa visto che sia Samp che Fiorentina non hanno vinto.

CRONACA – Piacevole serata al “Barbera” dove davanti circa 15 mila spettatori si sono incontrate due squadre in forma, in particolare gli ospiti, galvanizzati dalla vittoria nel derby. Le formazioni si sono schierate a specchio, entrambe con un 3-5-2, classico modulo adottato quest’anno sia da Iachini che da Ventura. Al 10′ nel corso del primo angolo della gara i padroni di casa trovano la rete del vantaggio con Roberto Vitiello, abile a mettere dentro una palla vagante in mezzo all’area di rigore. Tre minuti dopo nel corso di un’offensiva granata tiro di Quagliarella che trova la deviazione vincente di Bruno Peres, nulla può Sorrentino e subito pareggio del Torino che ristabilisce l’equilibrio nel punteggio. La coppia d’attacco granata composta dall’ex Juve e da Martinez prova a infastidire la difesa avversaria ma al 25′ Lazaar mette in mezzo una splendida palla che trova la corrente Rigoni il cui inserimento si dimostra vincente, il Palermo è di nuovo avanti 2-1 grazie alla settima rete stagionale dell’ex centrocampista del Chievo.  Al 31′ i rosa hanno la possibilità di andare sul 3-1: Andelkovic su azione d’angolo sovrasta Glik e colpisce in pieno la traversa. Al 59′ Ventura decide di mandare in campo Maxi Lopez al posto di uno spento Martinez, solo un tiro per lui nel primo tempo, l’argentino ripaga il tecnico e dopo circa un minuto realizza la rete del nuovo pareggio. Al 71′ occasione per Dybala ma il baby gioiellino rosanero non riesce a segnare anzi rimane a terra dopo uno scontro con Padelli, per fortuna nulla di grave. Pochi minuti dopo doppia chance ancora per Maxi Lopez il cui ingresso in campo ha rigenerato l’attacco granata, la sua doppia conclusione viene murata da Sorrentino, abile a difendere la sua porta. Al minuto 88′ la squadra ospite trova il gol del 2-3 sempre con l’argentino ma viene giustamente annullato per una precedente spinta ai danni di Gonzales. Negli ultimi minuti ci crede più il Toro ma il punteggio non cambierà più, la partita termina 2-2 risultato tutto sommato giusto anche se ai punti probabilmente grazie all’ottima prova di Maxi Lopez i granata avrebbero meritato qualcosa in più. Il Palermo in casa non è più la “macchina perfetta” di inizio anno, oramai che ha raggiunto la salvezza gioca più rilassato e in circostanze come quelle di stasera sembra accontentarsi anche di un punto piuttosto che provare a vincere la gara. Di certo sta iniziando a pesare un po’ la mancanza di reti del tandem Dybala-Vazquez, ormai a secco da più di due mesi, per fortuna segnano i centrocampisti.

Tabellino e pagelle numeriche:

PALERMO (3-5-2): Sorrentino 6, Vitiello 6,5 ,Gonzales 6,5 , Andelkovic 6,5 ,Rispoli 6, Rigoni 6,5 , Jajalo 6 (dall’84’ Bolzoni s.v.), Chochev 6 (dal 60′ Belotti 6), Lazaar 6,5 (dall’82’ Daprelà s.v.), Vazquez 5,5 , Dybala 6

TORINO (3-5-2): Padelli 6, G.Silva 6, Bovo 6, Glik 6, B.Peres 6,5, Benassi 6 (dal 54′ El Kaddouri 6,5), Vives 6, Farnerud 6,5 , Molinaro 5,5 (dall’80’ Darmian s.v.), Quagliarella 6, Martinez 5 (dal 69′ Maxi Lopez 7)

Arbitro: Gervasoni di Mantova

Ammoniti: Chochev, Rispoli (P) – Vives, G.Silva, Maxi Lopez (T)

Reti: 10′ Vitiello , 25′ Rigoni – 13′ B. Peres, Maxi Lopez 70′

Top & Flop:

Top:

Lazaar 6,5 – Ancora una volta su quella fascia il marocchino corre su e giù e gioca una gran partita, suo l’assist a Rigoni nella rete del momentaneo 2-1. A pochi minuti dalla fine Iachini lo fa uscire per farlo rifiatare, instancabile!

Maxi Lopez 7 – L’argentino ex Catania colpisce quando meno te lo aspetti. Gioca da titolare e lo vedi poco in campo, oggi da subentrato si guadagna la palma di migliore in campo grazie alla rete del 2-2 e altre due occasioni che potevano regalare il successo alla sua squadra, bravo!

Flop:

Martinez 5 – Ragionamento opposto rispetto al compagno di reparto Maxi, ci si aspetta molto da lui e Ventura gli dà fiducia ma oggi, a parte un’occasione nel primo tempo, ha giocato male e per questo si becca l’insufficienza, mistero!

Roberto Cusimano

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending