Connect with us

Football

La Lazio fa poker. Parma retrocesso

Pubblicato

|

Lazio-Parma 4-0.

La Lazio serve un altro poker dopo quello con l’Empoli e batte il Parma 4-o. Ritorno alla vittoria quindi dopo il ko con la Juventus e il pari casalingo con il Chievo di tre giorni fa. Di Parolo, Klose, Candreva nel primo tempo e Keita nella ripresa le reti. Ducali matematicamente retrocessi.

A VOLTE BASTA POCO – Bastano sedici minuti ai biancocelesti per chiudere la pratica. Bastano i ritorni di Cataldi e Parolo a centrocampo per ridare brillantezza e fluidità alla manovra. Ed è proprio l’ex di turno a sbloccarla alla prima vera occasione per i padroni di casa con una bordata da fuori area. Poi Klose e Candreva chiudono il discorso quando il cronometro segna il 16′. Difesa gialloblù colpevole e assolutamente da rivedere ma Lazio inarrestabile negli ultimi 30 metri. I capitolini sfiorano più volte il quarto gol già nella prima frazione.

Antonio Candreva, autore del gol del 2-0. Per il giocatore della Lazio si tratta dell'ottavo gol stagionale.

Antonio Candreva, autore del gol del 2-0. Per il giocatore della Lazio si tratta dell’ottavo gol stagionale.

ECCO KEITA –  Nella ripresa il ritmo cala e la squadra di Pioli gestisce con tranquillità ed intelligenza. Il poker arriva al minuto 81 con Candreva che offre a Keita una palla d’oro e per il giovane prodotto della cantera del Barcellona arriva il primo gol in campionato. 4-0 è un risultato senza appello che fa capire che questa la Lazio vuole a tutti i costi la Champions League. Assalto della Roma respinto e secondo posto confermato. Mancano cinque partite tra cui gli scontri diretti con i giallorossi e il Napoli che probabilmente decideranno il tutto. Un difetto? Riserve che non sembrano all’altezza dei titolari. Il Parma va in serie B ma complimenti per l’onore, la dignità  e l’orgoglio dimostrati. Una bella storia da raccontare in un calcio che ne offre sempre meno.

Gianpiero Farina

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending