Massimiliano Riverso

La 33.ma giornata di Serie A in pillole

La 33.ma giornata di Serie A  in pillole
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La 33.ma giornata di Serie A poteva essere quella decisiva per l’assegnazione dello scudetto, ma le due le opzioni disponibili per la Juventus di Massimiliano Allegri non si sono avverate. Match bellissimo allo Stadium con i bianconeri che si sono imposti per 3 a 2 contro una Fiorentina a tratti bella. Tevez assoluto dominatore del match, per la Vecchia Signora lo scudetto adesso dista solo un punto. Lazio-Parma 4-0 e Sassuolo-Roma 0-3 mantengono invariate le distante tra le due squadre capitoline in attesa che domani scenda in campo il Napoli di Benitez.  Il Genoa espugna San Siro domando un Milan inguardabile: Inzaghi potrebbe saltare nelle prossime ore per lasciare spazio a Brocchi, mentre Mr Bee avrebbe ufficializzato ad Arcore un’offerta da 500 milioni di euro per rilevare le quote di maggioranza. L’eterno Toni blocca a Marassi una Sampdoria involuta, il Chievo manda all’inferno il Cagliari di Festa, mentre al Manuzzi un golazo nel finale di Pinilla permette alla Dea di mantenere invariate le distanza dai romagnoli. Chiudiamo con il pareggio spettacolare del Renzo Barbera tra Palermo e Torino, nel finale annullata una rete a Maxi Lopez che avrebbe proiettato i granata al sesto posto in classifica.

I RISULTATI DELLA 33.MA GIORNATA

CESENA-ATALANTA 2-2
CHIEVO-CAGLIARI 1-0
JUVENTUS-FIORENTINA 3-2
LAZIO-PARMA 4-0
MILAN-GENOA 1-2
PALERMO-TORINO 2-2
SAMPDORIA-VERONA 1-1
SASSUOLO-ROMA 0-3

Share Button