Raul Parrella
No Comments

Favola Bournemouth: dal fallimento alla Premier League

Ripercorriamo in breve la storia del Bournemouth che cinque anni fa stava per fallire ma dalla prossima stagione sarà una delle squadre della Premier League

Favola Bournemouth: dal fallimento alla Premier League
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Le favole di solito sono racchiuse nei libri per bambini o in una palla sferica di cuoio. Si, perché  il calcio è il miglior portatore sano di favole che esista al mondo e dall’Inghilterra arriva proprio una nuova storia tutta da raccontare. Una storia fatta di paure e sogni poi realizzati, la storia del Bournemouth. Perché tutti noi abbiamo un sogno e lottiamo ogni giorno per poterlo realizzare e non tutti ci riescono, ma questi ragazzi ci sono riusciti eccome. Finalmente, nella scorsa giornata di campionato, hanno potuto gridare “We are in Premier League!, grazie ai tre punti di vantaggio e alla miglior differenza reti dalla terza in classifica.

Eddie Howe, il tecnico della neopromossa Bournemouth

Eddie Howe, il tecnico del neopromosso Bournemouth

DAL BARATRO ALLA PREMIER – Cinque anni fa nessuno conosceva il Bournemouth se non per la sua grave crisi finanziaria che lo portò alla retrocessione diretta in League Two con ben 17 punti di penalizzazione. Insomma, un disastro al quale nessuno poteva rimediare, nessuno tranne uno. Eddie Howe, il tecnico che raccoglierà quella squadra e che riuscirà a raggiungere la salvezza nell’ultima giornata di quel maledetto campionato mettendo così fine all’incubo di sprofondare ancor di più nelle infinite serie inglesi. E da lì in poi non si sono mai più lasciati fino ad arrivare alla vittoria col Bolton della scorsa giornata di Championship che ha segnato l’ingresso matematico in Premier League della piccola squadra del sud-est inglese.

SCONTRO CON I TITANI– Sicuramente l’emozioni più belle le vivranno l’anno prossimo, come neopromossa nella milionaria Premier League quando andranno ad affrontare squadre che hanno giocatori singoli che costano più di tutti loro insieme. Infatti la rosa completa del Bournemouth ha un prezzo che si aggira intorno ai 20 milioni, insomma il costo di una gamba di Hazard o di un polmone di Y.Tourè. Ma nonostante tutto, il calcio molto spesso è una favola e magari con la voglia di realizzare i propri sogni dimostrata in questi cinque anni, riusciranno stupire tutti anche in Premier League, dimostrando che il cuore vale più di tutti i milioni del mondo.

Raul Parrella (@RaulParrella)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *