Connect with us

Basket

28a giornata Serie A Beko: Milano batte Bologna. Venezia blinda il secondo posto

Pubblicato

|

Milano-Bologna 28a giornata Serie A Beko.

E’ la vittoria di Brindisi su Avellino a chiudere la 28a giornata di Serie A Beko. 81-67 il risultato finale con l’Enel che grazie a questo successo consolida sempre di più il sesto posto in classifica. Sidigas ferma invece in terzultima posizione.

MILANO E VENEZIA A GUIDARE – L’Armani batte Bologna 117-92. Gara a senso unico con uno scatenato Ragland (26 punti). La squadra di Banchi torna così al successo dopo le sconfitte contro Cantù e Capo d’Orlando. Nella Granarolo buona prova di White (24 punti). Dietro i meneghini, già certi del primo posto, ecco Venezia che nell’anticipo di questa 28a giornata blinda il secondo posto grazie all’84-91 con cui ha espugnato Cremona. Terza vittoria di fila per la Reyer guidata da Goss (23 punti) e Viggiano (21 punti). Per la Vanoli si complica la corsa ai play-off.

La 28a giornata di Serie A Beko consegna a Reggio Emilia il terzo posto matematico.

La 28a giornata di Serie A Beko consegna a Reggio Emilia il terzo posto matematico.

REGGIO TERZA MATEMATICAMENTE. SASSARI KO. TRENTO, VARESE E PISTOIA OK – Reggio Emilia sconfigge Cantù 86-74 e ottiene il terzo posto matematico. L’Acqua Vitasnella regge per tre quarti ma poi si arrende dinnanzi ai colpi di una Grissin Bon che mostra ancora una volta tutte le sue qualità tecniche. Nei minuti finali fischiato un fallo tecnico a Metta World Peace. Quinto ko consecutivo per Sassari che cade a Caserta. 94-87 il risultato finale, frutto di una grande rimonta dei padroni di casa e di un crollo degli ospiti che avevano guidato il match per tre quarti.  Ora, per la Pasta Reggia, la salvezza non è più un miraggio. La squadra sarda viene agganciata, e superata per via degli scontri diretti, da Trento che s’impone su Roma per 82-68. La matricola maledetta non finisce di stupire e stavolta è stata trainata da Spanghero (20 punti). Nell’Acea si è messo in evidenza Ebi, autore di 18 punti. Terzo successo di fila per Varese che batte Capo d’Orlando 80-73. Nonostante l’assenza di Eyenga, l’Openjobmetis riesce a far sua la gara grazie ad un ottimo Okoye (22 punti). All’Upea non bastano i 19 punti di McGee. Pistoia vince a Pesaro 86-82 e mette nei guai la Consultinvest che ha solo un punto di vantaggio sulla zona retrocessione. Straordinaria la prova di Wiliams (26 punti) e Milbourne (20 punti). Inutili i 23 punti di Ross.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending